Home > Pocida. Provare ad uscire…

Pocida. Provare ad uscire…

Procida BlogolandiaE’ sconvolgente rendersi conto di quanto sia facile controllare le masse in italia, impiantare una coscienza condivisa nella popolazione con il costante allarmismo e stato di terrore professato attraverso i media. In uno stato dove i reati di violenza sono in calo rispetto agli ultimi anni, si fomentano le persone contro i propri simili, concentrando nel razzismo innato in alcuni individui senza coscienza morale per le persone diverse, un’inutile ondata di odio.

Tutti parlano di ronde, di espellere, segnalare, agire,  tutti vogliono armarsi e sostituire le forze di polizia, tutti vogliono giudicare e punire i malfattori, dimenticando del tutto i problemi reali italiani, che sono un potere malato di corruzione, e la crisi che incombe sui ceti medio bassi.
Se proprio la gente ha tanta voglia di rendersi utile perchè allora non segnala tutti quelli che affittano le case a nero, chi sosta in doppia fila per delle ore, chi getta carte per terra, chi lascia defecare i cani sui marciapiedi, chi non fà lo scontrino, chi offre prestazioni da libero professionista e non emette fattura e tanti altri casi davvero arrecano danni al vivere civile e l’economia di questo paese.

Smettiamola di dare conto alle cose che ci dicono i media, cominciamo a ragionare con le nostre teste, non è difficile, basta solo non aver paura di cantare fuori dal coro, di sentirsi diversi, di sentirsi se stessi e non soltanto uno dei tanti burattini manovrati dal sistema.

Per chi non l’avesse mai fatto, c’è un libro di Orwell scritto più di cinquanta anni fà, talmente attuale da lasciarci sgomenti, si chiama “1984?, provate a leggerlo e comprenderlo….

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *