Home > Ischia e Procida: vuoto di politiche sociali e un Ambito che non c’è!

Ischia e Procida: vuoto di politiche sociali e un Ambito che non c’è!

dal blog tgischia.it – La gestione unificata dei servizi sociali nelle due isole di Procida e Ischia sarebbe dovuta partire molto tempo fa… tanto che abbiamo perso il conto. Il cambiamento nel modo di gestire questa tipologia di servizi, cioè unitariamente, è imposto dalla Legge 328/2000 della Regione Campania.

Ma ad Ischia e Procida siamo dei pirla! E sì perché di tutto questo cambiamento non vediamo nemmeno l’ombra… anzi. Proroga dietro proroga siamo arrivati a novembre, e sappiamo che ancora non tutte le carte sono pronte. Alcuni comuni non hanno prodotto ancora gli atti per fare partire la gestione unificata!

Per quanto riguarda l’erogazione dei servizi sociassistenziali, specialistica scolastica, assistenza domiciliare, soltanto il 20 ottobre si è finita la procedura di accreditamento con la definizione dell’Albo definitivo delle ditte fornitrici di servizi che sono: Icaro, Gesco, Valcomino, Progetto Vita, Kalimera e Fleming. Le Aree di operatività sono le solite: area anziani, area minori, area disabili, area responsabilita’ familiari.

Molto bello sulla carta perché ancora oggi al 11 novembre non sono partiti i servizi, soprattutto la specialistica scolastica, esenziale per gli alunni diversamente abili.

“Gole profonde” molto ben informate affermano che gli stanziamenti per il 2010 non sono stati elargiti dalla regione per la mancanza di rispetto della 328/2000, e senza soldi ovviamente non si fa niente! Questo significa che l’anno prossimo l’utenza non potrà contare su questi importanti servizi, come d’altronde sta già succendendo.

Un anno fa si parlava di commisariamento dei comuni inadempienti… Sarà arrivata l’ora?

http://www.tgischia.it/wordpress/?p=3649

Potrebbe interessarti

Guardia Costiera Ischia: I controlli continueranno anche a Settembre

(c.s.) Quella appena trascorsa è stata l’ultima settimana di agosto in cui non sono mancati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *