Home > disagi > Procida: Accertamenti T.A.R.I. 2014, slitta al 15 settembre il termine per mettersi in regola

Procida: Accertamenti T.A.R.I. 2014, slitta al 15 settembre il termine per mettersi in regola

PROCIDA – Sulla questione relativa all’invio ai cittadini, da parte dell’ufficio servizio finanziario del Comune, di miglia di cartelle  richiedenti di regolarizzare la posizione T.A.R.I per l’anno 2014, il Consigliere comunale con delega al bilancio Giovanni Villani, in un post sulla sua pagina FB scrive: “Il Servizio Finanziario del Comune di Procida ha avviato la notifica ai contribuenti procidani degli avvisi per mancato pagamento della TA.RI. 2014.
In questo week end sono stato contattato da alcuni cittadini e da numerosi operatori economici, sia direttamente sia attraverso i propri Consulenti sia attraverso le Associazioni di categoria. 
Nello spirito di reciproca collaborazione, mi hanno chiesto di farmi parte attiva per fare slittare al 15 settembre 2017 il termine ultimo per reperire la documentazione a supporto dei pagamenti effettuati per il 2014 ovvero per procedere, se del caso, al pagamento della TA.RI. 2014. La richiesta nasce anche dalla coincidenza col periodo feriale di agosto che crea di per se vari disagi.
Sentito il parere favorevole del Sindaco, ho contattato il dr. Roggiero (in ferie), che è il Responsabile della tassa-rifiuti del Comune di Procida, affinché accolga la richiesta di slittamento del termine al 15 settembre 2017 per gli avvisi di mancato pagamento della TA.RI. 2014 e produca un comunicato conseguente.
L’occasione mi è utile per ricordare che il Regolamento TA.RI. prevede anche il pagamento rateizzato della tassa-rifiuti qualora ricorrano determinati presupposti”.

Potrebbe interessarti

“DEFENDE NOS IN PROELIO” in esposizione a Cannes

PROCIDA – In nostro Giovanni Righi “viaggia” sempre per mete più importanti. «Dopo tante selezioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *