Home > Procida. Citarelli: "A Capri ottima prestazione, ma dobbiamo lavorare per raggiungere il top"

Procida. Citarelli: "A Capri ottima prestazione, ma dobbiamo lavorare per raggiungere il top"


COMUNICATO STAMPA
– C’è subito grande soddisfazione sull’isola di Procida dopo la convincente vittoria nella prima gara ufficiale contro l’Anacapri. Un test superato al meglio per gli uomini di Mister Citarelli che adesso possono guardare con fiducia al primo impegno di campionato in casa del Quarto. Soddisfatto lo è sicuramente l’allenatore biancorosso che si complimenta con i suoi : “ottima partita del mio Procida – afferma Citarelli – siamo scesi in campo con grande concentrazione e i risultati si sono visti. Di fronte avevamo un avversario voglioso che in qualche occasione ci ha messo in difficoltà ma noi abbiamo avuto la meglio con la corsa, l’impegno ed un’ottima intesa tra i reparti. Dobbiamo continuare a fare sacrifici con grande umiltà giocando una gara alla volta come abbiamo fatto lo scorso anno. Nonostante fossimo noi i favoriti perché di una categoria superiore, siamo entrati in campo con grande rispetto dell’Anacapri e sono contento di aver regalato la prima soddisfazione stagionale ai nostri tifosi.” Fisicamente il Procida non è al meglio ma la squadra ha dimostrato di essere in netta ripresa. Alcuni elementi, tra cui Bottone e Malgieri, hanno già dimostrato una condizione accettabile e Citarelli è fiducioso per il futuro ed invita i suoi a mantenere alta la concentrazione. “La condizione ancora la dobbiamo acquisire – spiega Citarelli – perché questo è ancora un calcio “estivo” e quindi non sarebbe neanche normale avere già una condizione al top in questo periodo. Adesso cominciamo a prepararci per la prossima gara di Quarto e già da Martedì saremo a lavoro con grande umiltà.” La sorpresa della giornata è stata senza dubbio Andrea Siniscalchi, esterno classe ’93, che ha stupito tutti con una grandissima prova. Citarelli lo ha schierato all’ultimo ed ha avuto ragione : “sono felicissimo della prova di Siniscalchi – dice l’allenatore procidano – che mi ha confessato di non aspettarsi questa mia scelta. Io però ho un modo tutto mio di scegliere l’undici titolare e soprattutto i giovani da mandare in campo e sono felice di aver vinto la mia scommessa.” Rispetto all’anno scorso cambiano i piani. La Coppa Italia, essendo il Procida in Eccellenza, diventa un obiettivo primario così come il campionato e il tecnico biancorosso vuole ben figurare in tutte le competizioni. “Io sono coerente con quello che ho detto l’anno scorso – afferma Citarelli – prima eravamo in Promozione e quindi avevo detto di puntare solo al campionato. Quest’anno, in Eccellenza, giocheremo con impegno anche la Coppa Italia e cercheremo di arrivare il più in alto possibile in tutte e due le competizioni.” E se il buon giorno si vede dal mattino . . . sicuramente ne vedremo delle belle!

Add. Stampa Mario Lubrano Lavadera

Potrebbe interessarti

Caremar: Ricorso Autmare al Tar ed udienza del 14 maggio

Lettera aperta di Nicola Lamonica Anzitutto l’Autmare richiama alla V/ attenzione una data, quella di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *