Home > Comunicati Stampa > Procida: Dodici ore di ingiurie, infamie ed improperi.

Procida: Dodici ore di ingiurie, infamie ed improperi.

ra-ecologia-e-liberta.jpg”>

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviatoci da Fabio Branchi, coordinatore Sinistra Ecologia e Libertà dell’isola di Procida.

CI SIAMO IMMOLATI PER IL BENE DI PROCIDA.

L’INVITO ALL’ASTENZIONE ERA IL SEGNALE FORTE, GIUSTO E DOVEROSO, PER FOCALIZZARE L’ATTENZIONE DELLA COMUNITA’ PROCIDANA SULL’INESISTENZA DELLA SINISTRA IN PROCIDA.

NOI DI SINISTRA ECOLOGIA LBERTA’ CI PROPONIAMO COME NUOVA FORZA POLITICA DI SINISTRA RADICALE, ESTRANEA AI GIOCHI DI POTERE, ESTRANEA AGLI INTRIGHI DI PALAZZO, ESTRANEA AL CLIENTELISMO, ESTRANEA AL NEPOTISMO.

NOI DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ SIAMO ARMATI DI AMORE PER LA RES PUBBLICA PROCIDANA, SIAMO ARMATI DI SPIRITO DI SACRIFICIO E DI SERVIZIO PER LA RES PUBBLICA PROCIDANA, SIAMO ARMATI DI DEDIZIONE E DEVOZIONE PER LA RES PUBBLICA PROCIDANA.

NOI DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ SIAMO PRONTI A COMBATTERE, PRONTI AD ABBATTERE QUALUNQUE MURO SIA DI INTRALCIO ALLA RINASCITA DELLA NOSTRA ISOLA.

PROCIDA MAI PiU’ BISTRATTATA

PROCIDA MAI PiU’ DEFRAUDATA

PROCIDA MAI PIU’ SACCHEGGIATA

PROCIDA MAI PIU’ VIOLENTATA

PROCIDA MAI PIU’ SNATURATA.

NOI DI SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’ LOTTEREMO STRENUAMENTE

PER UNA PROCIDA CURATA

PER UNA PROCIDA TUTELATA

PER UNA PROCIDA VALORIZZATA

PER UNA PROCIDA AMATA

PER UNA PROCIDA RINATA.

SE AMI PROCIDA  MILITA CON NOI

Potrebbe interessarti

Scala: Consiglio Comunale, come al solito, deludente

PROCIDA – Tirando le somme sul consigliere comunale tenutosi lo scorso 29 novembre, per Menico …

5 commenti

  1. fabio branchi è procidano? e da quando?

    NOI DI SINISTRA ECOLOGIA LBERTA’ CI PROPONIAMO COME NUOVA FORZA POLITICA DI SINISTRA RADICALE, ESTRANEA AI GIOCHI DI POTERE, ESTRANEA AGLI INTRIGHI DI PALAZZO, ESTRANEA AL CLIENTELISMO, ESTRANEA AL NEPOTISMO

    già in campagna elettorale?
    mi pare che siete uguali agli altri–ih ih ih ih

    ci faccia ………….

  2. Francesco Di Girolamo

    Non credo bisogna essere Procidani da generazioni per amare Procida.
    Anzi la maggior dimostrazione di attaccamento,e apprezzamento,a questo isola la dimostra chi,me compreso,ha deciso di sceglierla come propria dimora di vita,attratto dalle bellezze e dall’indubbio miglior tenore di vita che essa puo’ offrire.Rispettiamo le idee altrui,semmai dissentiamo,ma mai a priori solo per banale campanilismo.Possiamo avere opinioni,e modi,diversi ma mi sembra chiaro,e nell’interesse di tutti, che un cambiamento sia auspicabile.

  3. sebastiano cultrera

    SEL è un partito con idee e proposte molto lontane dal mio modo di pensare.
    Tuttavia credo che la passione civica e il contributo che I suoi rappresentanti possono proporre sull’isola siano da rispettare.
    Il fatto di essere o meno procidani è un fattore non determinante.
    E poi, mi chiedo, chi è procidano? Chi ci è nato , chi ha la famiglia d’origine procidana, chi ci vive almeno da un tot di anni?.
    Insomma, è una questione oziosa, cedo che chi scelga di vivere e vive a Procida possa, a tutti gli effetti essere considerato procidano.
    *******ATTENZIONE QUESTO COMMENTO PROVIENE DAI PC DEL COMUNE DI PROCIDA******

  4. Grande Sebastiano !! come sempre. Si lotta per integrare gli extracomunitari e considerare i loro figli nati in Italia, cittadini italiani a tutti gli effetti.Invece per gli italiani che decidono di vivere, essere considerati cittadini di Procida,hanno l’impressione di dover superare degli esami speciali.
    Mi spiace dirlo, ma quando arriva il periodo elettorale sono cercati da tutti.
    Nando Balsamo

  5. Gli unici che hanno sostenuto l’articolo sono gente di destra.
    Ci sarà un motivo ………………………?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *