Home > Procida. Elezioni al giro di boa

Procida. Elezioni al giro di boa

Il prof. Domenico Ambrosino, dalle pagine de “Il Mattino” ci racconta di questi ultimi giorni della campagna elettorale in vista delle prossime due settimane che ci accompagneranno al voto del 28 e 29 marzo.
“Insieme per Procida”, la lista che candida a sindaco Aniello Scotto di Santolo, ha aperto la campagna elettorale al ristorante “La Torre”. “Procida Prima”, la compagine imperniata sull’Amministrazione uscente, ha replicato con una manifestazione a Procida Hall, in cui insieme al candidato a sindaco Vincenzo Capezzuto, ha fatto da mattatore Luigi Muro, candidato anche alla Regione.
Dopo i primi giorni, improntati sul far play, con toni soft e sostanzialmente corretti, il clima si è presto surriscaldato con bordate polemiche specie tra “Insieme per Procida” e “Procida Prima”. Aniello Scotto, già sindaco DC dell’isola negli anni ’80, ha accusato gli amministratori uscenti di aver precipitato Procida in un degrado morale e materiale, con un’azienda comunale sull’orlo del fallimento ed uno stato di crisi profonda che penalizza in particolare le giovani generazioni, senza lavoro e senza speranza di futuro. Dura la risposta di “Procida Prima” che, attraverso un’accurata analisi di Luigi Muro e di Vincenzo Capezzuto hanno ricordato a Scotto la sua azione fallimentare che col “dissesto” dell’ente, all’epoca da lui fortissimamente voluto, segnò la pagina più buia dell’isola, superata successivamente grazie al duro lavoro di ricostruzione e sviluppo avviato da Muro, e poi completato dal sindaco uscente Gerardo Lubrano, con la realizzazione nell’isola di opere strutturali fondamentali: ospedale, porti turistici, eliporto, riammodernamento del campo sportivo. Oltre a significative iniziative di indubbio spessore culturale, quali una serie di convenzioni stipulate con le Università napoletane che hanno fatto del Palazzo del Conservatorio di Terra Murata il punto di riferimento di stage nazionali ed internazionali. Domenica 14 marzo scende in campo “La Svolta”, una lista giovane, piena di donne, che ha in Mariano Cascone, il più giovane dei candidati a sindaco. Non mancano, comunque, nella compagine le esperienze consolidate. Salvatore Costagliola, il capolista, ex assessore alla risorsa mare della Giunta Lubrano, è un politico di lungo corso con alle spalle significative iniziative nel campo della pesca e dell’agricoltura.
Mentre “Insieme per Procida”, dopo l’incontro con Antonio Marciano, domenica 14 si vede con Angela Cortese per parlare di problemi legati alla scuola, domenica 21, per dare man forte a “Procida Prima” e a Luigi Muro, sbarcheranno nell’isola il Ministro Mara Carfagna, Stefano Caldoro e Italo Bocchino.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *