fulmine campanile terra murata
fulmine campanile terra murata

Procida: Fulmine colpisce il campanile dell’Abbazia di San Michele.

I temporali che hanno colpito l’isola di Procida nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 dicembre, con abbondanti piogge e raffiche di vento proveniente da  SW ben che hanno superato i 50 Km/h, hanno provocato, per fortuna, solo tanta paura e danni a cose.

Particolarmente colpita la zona alta dell’isola di Graziella ovvero Terra Murata dove prima il vento forte ha provocato il distacco di cornicioni e parti di intonaco in più di un edificio ma, soprattutto, un fulmine è caduto sull’Abbazia di San Michele Arcangelo colpendo le parti metalliche del campanile. La scarica elettrica, poi, propagatasi attraverso la linea elettrica ha provocato un corto circuito dell’impianto che ha reso inutilizzabile centralina e contatore. Solo la fortuna, per i fedeli la mano benefica del Santo Patrono, ha voluto che non si sviluppasse un incendio che veramente avrebbe potuto essere una vera e propria apocalisse considerato la quantità di legno, basti pensare al cassettone della navata centrale, che compone l’arredamento e le miglia di documenti presenti nella zona museale dell’Abbazia.

Mentre sono stati avviati i primi accertamenti da parte dei tecnici della compagnia erogatrice del servizio, la funzione religiosa mattutina in occasione dell’Immacolata Concezione si è svolta a lume di candela.

Da segnalare altresì che, probabilmente a causa dello stesso evento, sempre nella zona del Borgo antico di Terra Murata, molte abitazioni ancora sono senza energia elettrica.

Potrebbe interessarti

Meteo. Venti forti, Nevicate e Gelate nelle prossime ore

PROCIDA – La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.