Home > mobilità > Procida: Il consigliere Scala interroga l’Amministrazione sul dispositivo di traffico estivo

Procida: Il consigliere Scala interroga l’Amministrazione sul dispositivo di traffico estivo

PROCIDA – Il consigliere comunale del gruppo “Per Procida”, nonché commissario di Forza Italia per l’isola di Procida, dott. Menico Scala, questa mattina ha presentato una interrogazione al Presidente del Consiglio Comunale, al Sindaco Comune di Procida e all’Ufficio Affari istituzionali nella quale si chiede chiarimenti circa le intenzioni di Sindaco e Giunta sul dispositivo traffico estivo. Nel documento protocollo 005379 del 04/04/2018  si legge: “Considerato che l’estate è alla porte;

Visto che, per rendere il territorio maggiormente vivibile, necessitano una serie di interventi per quanto riguardano la circolazione veicolare;

Constatato che, al di là dei ripetuti annunci da parte dell’Amministrazione, la Sezione della Polizia Municipale ancora non può contare su di un comandante e, quindi, molte problematiche si accumulano e si amplificano;

Constatato, altresì, che ad oggi non si è provveduto ancora a definire un Piano Traffico in modo tale che le attività commerciali possano programmare ed organizzare al meglio onde evitare disservizi alla clientela soprattutto in un momento di grave crisi determinata anche da fattori esterni (acquisto su internet ecc);

Ritenuto che tale comportamento oltre a confermare la cronica incapacità programmatoria è indice di disinteresse per il futuro dell’isola e per la chiara collocazione in un contesto turistico di qualità;

Tenuto conto che le commissioni consiliari, nate per favorire la costruzione di provvedimenti condivisi con le minoranze e programmati per tempo e preventivamente; non sono state mai interessate a questa forma di programmazione;

Si interroga per sapere

Se e quali azioni intende porre in essere l’Amministrazione in vista della stagione estiva”.

Potrebbe interessarti

Apre a Procida il primo glamping

PROCIDA – (c.s.) Un gioiello realizzato per l’ospitalità di una clientela che voglia coniugare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *