Home > disagi > Procida: Il postino suona sempre due volte?

Procida: Il postino suona sempre due volte?

avviso giacenza atti giudiziariIl nostro amico Mario Caiazzo ci segnala un problema:

Ieri pomeriggio trovo nella cassetta della posta una cartolina di giacenza, relativa ad una assicurata, rilasciata nella stessa giornata alle ore 10,30. Mia figlia era presente in casa ed anche il cane, ma il citofono non si è sentito perché il postino non ha bussato per niente.
Vada per questa cartolina.
Stamattina verso le 10, 30 mi sono recato alla posta per ritirare l’assicurata in questione e nello stesso tempo ho chiesto spiegazione all’impiegato addetto alla consegna circa questo disservizio che io considero un servizio non servito, per tutta risposta mi viene detto che purtroppo la questione è piuttosto datata e che nulla si può fare al riguardo. BAH!
Da premettere, a casa sono rimaste mia moglie, mia figlia ed il cane.
Mi ritiro verso mezzogiorno e con mia somma meraviglia nella solita mia cassetta della posta trovo una busta di poste italiane relativo ad un telegramma con su scritto sul retro non consegnato perché il destinatario è assente.
SEMPLICEMENTE PAZZESCO!
Il telegramma si riferisce ad una convocazione a visita medica da parte dell’Inps per il giorno 6 p.v.
Capisce perche un servizio non servizio per dire disservizio che conseguenze può apportare ad un cittadino?
Poste italiane dice che non c’entra, i carabinieri dicono che poco si potrebbe fare perché c’è la mia parola contro la parola del postino, in parole povere io sono scimunito e mi invento la cose, ma il sistema continua purtroppo il suo iter con sommi danni per il cittadino che deve subire su tutto e sulle cose più semplici.
Immagina per un solo istante le conseguenze se non avessi ricevuto questo telegramma!
Ma quello che sconcerta è che non si può fare niente.
Tante volte sono stato a protestare nel posto di smistamento della posta, inutile; sono stato dai carabinieri, niente! sono stanco e stufo di protestare per un diritto che mi spetta: quello della consegna a mano della corrispondenza.
Forse dovremmo prendere lezioni dagli inglesi: per loro la posta è sacra.

Potrebbe interessarti

Procida: Marina Corricella apre un nuovo ristorante dallo stile bohemienne

PROCIDA – “Il Pescatore” inizia la sua avventura gastronomica l’8 agosto 2018 nel pittoresco scenario …

6 commenti

  1. Questa cosa e’ intollerabile. Il Direttore/ice dell’Ufficio postale di Procida DEVE farsi carico del problema e RISOLVERLO. Magari, dopo una circostanziata denunzia ( o esposto) ai Carabinieri fatta da qualsiasi cittadino che si sente colpito dal problema….. Tutti i procidani sanno che situazioni di questo genere sono gia’ accadute in passato e tutti sanno anche chi fu il colpevole …. poi soggetto ad azione disciplinare

  2. Caro Mario, leggiti un po’ cosa abbiamo scritto nel lontano ottobre 2012.
    E’ prassi consolidata ormai…
    https://www.ilprocidano.it/15/10/2012/procida-cassa-depositi-e-prestiti-pensaci-tu/

  3. Cara Stefania il cittadino qualunque quale mi ritengo è già stato qualche tempo fa dai carabinieri, non c’è nulla fa fare con due parole contrapposte, cioè la mia e quella del postino. diciamo che si dovrebbe avere la fortuna ( per non dire un’altra parola ) di incappare il postino mentre mette nella buca la famosa cartolina gialla e magari fare in modo che anche qualcosa del suo ci vada a finire dentro. Sono stanco di protestare per una cosa verso cui mi sento impotente.

  4. Germinario Matteo

    Non è l’unico caso! E’ capitato anche a me in passato, ma quello che sconcerta è che quando trovi la cartolina nella cassetta e ti rechi immediatamente all’ufficio postale devi aspettare il rientro del postino dal giro per poter ritirare quello che avrebbero dovuto consegnarti. Inoltre, in passato sono stato spesso a protestare perchè nella “mia” cassetta trovavo la posta di tutto il quartiere e mi toccava poi distribuire (fungendo io da postino). Un giorno, esausto di esternare la mia protesta, ho preso tutta la posta e l’ho reimbucata in una cassetta pubblica. Da allora nella mia cassetta trovo solo la corrispondenza destinata alla mia famiglia. Caro Mario, è dalle piccole cose che si vede come funziona un grande paese.

  5. Anche a mio padre è successa una cosa simile, per un avviso mai consegnato (ma la posta dice il contrario), mi padre ha dovuto pagare ben 500 euro di multa per non aver versato dei tributi sulla liquidazione che erano rischiesti in quell’avviso mai notificato.
    Ho contattato anche la sede di Pozzuoli, per sentirmi dire dal direttore:”Signora la sua parola contro quella del postino, certo non pago io”. La cosa più brutta è l’impotenza davanti a errori così palesi…. è una vergogna

  6. su questi casi ci sarebbe da discutere ed anche parecchio, ma guarda caso all’indomani di questa mia esternazione il postino in questione ha bussato ed ha consegnato una raccomandata a me destinata. sarà un caso? credo proprio di no in chi è preposto alla consegna da queste parti forse ha visto il post e glil’hanno riferito per cui …….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *