Home > Comunicati Stampa > PROCIDA, Il Sindaco replica ad Ambrosino: “Non accetto critiche da un fantasma”

PROCIDA, Il Sindaco replica ad Ambrosino: “Non accetto critiche da un fantasma”

vincenzo capezzuto“Credo che di una cosa non mi si possa accusare: sono la persona più disponibile di questo mondo al dialogo, incontro cittadini e categorie anche quando so che le critiche non mancheranno. Ma non posso dare credito alle farneticanti considerazioni di Dino Ambrosino, il quale preconcettualmente muove contro tutto e tutti”. Così il sindaco di Procida, Vincenzo Capezzuto, replica alla nota del consigliere comunale di minoranza il quale ha fortemente polemizzato sulla revoca di un’ordinanza che regolamentava la circolazione sull’isola di Arturo, dettata peraltro da cause di forza maggiore quali il mancato funzionamento di alcuni autobus in dotazione al parco macchine dell’Eav Bus e non certo dalla mancanza di programmazione o idee chiare. “Sono tanti anni che faccio politica – aggiunge il primo cittadino – e non posso accettare accuse da un personaggio che è un fantasma, nel senso che in municipio non lo si vede mai, non conosce carte ed atti e devo pensare nemmeno quello che succede nel paese. Non fa altro che essere contrario a prescindere, ma nessuno l’ha mai visto lanciare una proposta per Procida. La verità è che c’è bisogno di idee, e non di chi accusa e critica senza nemmeno sapere di cosa si stia parlando. Anche i cittadini hanno capito che ci troviamo di fronte al peggior capogruppo di sempre della minoranza: in passato ci si confrontava, si dialogava e spesso arrivavano anche spunti costruttivi. Da Ambrosino, invece, è impossibile aspettarsi nulla”. E poi la chiosa finale: “Trovo francamente disarmante – spiega Capezzuto – essere definito, da un politico privo di sostanza e spessore, un sindaco che bada alle apparenze. Quello che ho fatto per Procida sin qui, nel corso del mio mandato, è sotto gli occhi di tutti: la raccolta differenziata all’ottanta per cento, la depurazione, l’acquisizione al patrimonio comunale di Terra Murata, la riapertura di Vivara e mi fermo qui per non infierire su un consigliere comunale che non ha lasciato né probabilmente lascerà mai traccia del suo passaggio nella storia della nostra comunità”.

Potrebbe interessarti

PIAZZA DEI BAMBINI: PRIMA FIERA DELL’USATO

PROCIDA – (c.s.)L’Assessore alle Politiche Sociali Sara Esposito questa mattina ha condiviso la partecipazione alla …

7 commenti

  1. …. Da Ambrosino, invece, è impossibile aspettarsi nulla”….
    Una delle frasi che si legge in questa risposta del Sindaco al consigliere Ambrosino.
    Ma allora, ci faccia capire! vuol dire che da Ambrosino si aspetta Molto?
    Mi sembra un po contraddittorio dopo tutte le critiche mosse al consigliere.
    Francamente, se posso dire la mia, il commento che Ambrosino ha rivolto a questa amministrazione a seguito della revoca dell’ordinanza mi sembra più che leggittimo come consigliere comunale che tiene a cuore il nome dell’isola, e inoltre corrispondente alla realtà dei fatti, visto che dopo 5 o 6 ore si revoca un ordinanza tanto “sofferta”.
    Si deve pensare che tutte le ordinanze che emana questa amministrazione sono fatte con tanta leggerezza?
    La verità e sotto gli occhi di tutti e le chiacchiere adesso vanno al vento.
    Una grande figuraccia da parte dell’assessore al traffico, del sindaco e di tutti quelli che hanno collaborato ad emanare l’ordinanza.
    La situazione dei bus si conosce ,ormai, da una vita e la conosceva anche mentre stava facendo l’ordinanza; e adesso è inutile che cerca di arrampicarsi sugli specchi!
    Il non sapere cosa fare e come farlo che manca a questa classe dirigente.
    Con queste persone una svolta non la si prenderà mai!
    L’ordinanza è stata ritirata a seguito delle lamentele di alcuni commercianti e cittadini che hanno protestato , cosi chè il nostro sindaco, coerente alla sua linea politica, per non perdere consensi ha fatto retromarcia facendo una pessima figura!
    Del resto, se ne è accorto anche lui visto che ha replicato ad Ambrosino in modo infantile e come se qualcuno gli avesse toccato il giocattolo!
    Non ho votato Ambrosino e sia chiaro, ma approfittare di una discussione del genere per apostrofare il consigliere con termini “senza spessore, e sostanza e addirittura un fantasma” lo trovo infantile!

    Perchè il nostro sindaco non aggiunge che chi è in minoranza al comune non puo fare altro che guardare e parlare “a vuoto” visto che poi l’amministrazione decide a volte senza saper nemmeno cosa sta votando?
    Perchè il nostro sindaco che è sempre presente in comune non dice quanto guadagna al mese stando al comune, mentre Ambrosino non guadagna un centesimo ed è “costretto ad andare a lavorare, come ho visto, anche di notte?
    Dove sta questo dialogo con i cittadini? quello dei giovedi? arenatosi al secondo incontro? o quello che per avere un appuntamento ci voglio giorni e settimane?
    Continua a dire che in passato si dialogava con l’opposizione….?
    Ma chi? quando? non certo lui?
    Mi sembra che prima di diventare sindaco, non avesse mai aperto bocca in consiglio comunale forse più “distratto dai lavori pubblici che seguiva personalmente, tra i quali i lavori in Via v.Emanuele? Guarda caso quella strada sta letteralmente crollando a pezzi, dopo aver pagato centinaia di migliaia di euro. Stamattina si è aperta l’ultima buca un quella via!
    Ma veramente ne vogliamo parlare?
    Lasciamo perdere, anche raccolta differenziata, terra murata e fognature, altrimenti si potrebbe scrivere un libro.
    pensi a trattare meglio e a dare valore anche alle proposte della minoranza consiliare, ricordando che quella che lei chiama minoranza è stata votata da oltre il 50% dei Procidani. Non lo dimentichi.

    • solo quello che si vuole

      sig franchino.. un commento fuori luogo e di opportunismo… perche non parlare della differenziata??? perche non di terra murata? perchè non di vivara? perche dei milioni di euro che il sindaco in qualità di assessore ha racimolato con finanziamenti pubblici.. e si parla solo di…??? appuntamenti stipendi e quant’altro…??’ bha mi sembra tutto fuori luogo… PROCIDA E’ DIFFICILE DA GOVERNARE… accontentando qualcuno si rischia di scontentare altri.. e correggendosi ( sbagliare è umano) si puo commettere un errore.. ma penso che sia giusto andare avanti con competenza.. e sell’opposizione ormai sfaldata.. non puo solo dire di essere in minoranza e di non poter far nulla.. a me sembra che non c è stato mai nessuna idea… se non quella di dire NO….. ahahaha

  2. manuela intartaglia

    il delirio dell’ utile idiota (de noantri)… marzo 2010 è andato.. non sei più utile ormai, che ne facciamo dell’ idiota?

  3. Obbiettivamente , non capisco dove sia questo “fuoriluogo nel mio commento”.
    Indubbiamente invece “solo quello che si vuole” è il titolo esatto per identificare l’obiettivo di questa amministrazione;
    ….Procida è difficile da governare perchè se si fa una legge si accontentano alcuni e si scontentano altri……E’ incredibile! Ma è proprio questo il punto! la coerenza, le idee, le scelte; sono queste le caratteristiche che un amministrazione deve saper mettere in campo, anche a costo di scontentare alcuni; se ognuno vuol fare i cazz…voli suoi diventa un anarchia, o sbaglio.
    Procida è una cittadina uguale a tutte le altre; come ischia, capri, o monte di procida.
    E visto che parla di differenziata, lo sa che i nostri cugini al monte di procida come sono messi con la raccolta dei rifiuti???????
    Forse “qualcuno non lo sa”? che i nostri cugini hanno fatto del monte di procida il paese piu pulito della campania?
    forse qualcuno no lo sa che alle 8 di mattina non c’è un foglietto di carta o altro per terra a monte di procida? E la stessa cosa dicasi per Ischia e capri.
    Da noi le strade sono piene di munnezza pure alle 10 di mattina, con una puzza nei pressi dei cassonetti o punti di raccolta da paura!!!!!
    Vogliamo parlare della raccolta porta a porta?
    Allora dobbiamo andare in un altro comune, perchè da noi non c’è o sicuramente non funziona!
    I pochi risultati ottenuti nella raccolta differenziata, ma non certo corrispondenti ai dati forniti dal nostro sindaco, alterati e falsi come al solito, sono da attribuire alla esclusiva forza di volontà e coscienza di gran parte dei cittadini e non certo a questa amministrazione.
    Terra murata? andiamo avanti?
    Ma qualcuno riuscira a fargli capire, prima o poi, che è stato lo Stato a donare questi beni ai Comuni?
    E che loro hanno sbrigato quelle quattro pratiche consequenziali per l’attribuzione e l’acquisizione?
    Ma possibile che continui ad attribuirsi meriti che non ha???
    Pensi, il nostro sindaco, anon attribuirsi DEMERITI come quelli che hanno caratterizzato la perdita del porto turistico da parte dei procidani a vantaggio esclusivo di poche persone politiche.
    Non faccia fare pure a terra murata la stessa fine, visto che è in quella direzione che sta orientando.
    E i dieci milioni di euro?? ha fatto la colletta porta a porta? o erano fondi di cui qualsiasi comune o politico in carica ne avrebbe potuto usufruire per il suo comune?
    Vogliamo ribadire i lavori pubblici fatti con quei fondi come sono stati eseguiti?
    chi li ha controllati?

    Il consigliere Ambrosino, molto più forte e qualificato di lei come politica (a mio giudizio), le ha chiesto un confronto pubblico! perchè non lo accetta? Da solo e senza portarsi i soliti avvocati e portavoce??? DA SOLO!!!!
    Vediamo chi ha ragione?
    La prego di non rispondere nel solito modo infantile. Risponda nel merito, nei contenuti e non con le solite chiacch….parole parole..
    Adesso devo andare, ma non mancherò……Non sono tanto fortunato da ricevere 4000 euro al mese per stare seduto su una sedia!

  4. Mariano Cascone

    Non è mia intenzione entrare in questa polemica che mi astengo pure di commentare. Voglio solo ricordare che il collega Ambrosino dalle pagine di questo blog ha proposto pure al sottoscritto un pubblico confronto, ma nonostante io abbia accettato senza porre condizioni il mio amico Dino e’ sparito. Spero non getti nuovamente la pietra salvo nascondere la mano..Approfitto per proporre agli amici del blog e ProcidaTV di organizzare e sostenere un confronto tra i capigruppo del CC essendo giunti al giro di boa della consiliatura. Non avendo la maggioranza un capogruppo (sic!!) potrebbe parteciparvi il Sindaco. Sarebbe un ottimo servizio per la cittadinanza. Io do già la mia adesione. Attendo gli altri 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *