Home > Procida: La FEDERCONSUMATORI a sostegno degli utenti dei trasporti marittimi.

Procida: La FEDERCONSUMATORI a sostegno degli utenti dei trasporti marittimi.

La Federconsumatori dell’isola di Procida interviene sulla delicata e complessa questione dei trasporti marittimi nel Golfo di Napoli, con una propria nota di sostegno e vicinanza agli utenti.
“Considerato che la società Caremar ha ingiustamente, dal 16 Gennaio 2012, soppresso un’ importantissima corsa di linea, precisamente quella in partenza da Napoli alle 9:10, con scalo a Procida che proseguiva successivamente per Ischia, mettendo così in crisi, altresì, molti pendolari procidani anche con la soppressione del traghetto delle 7:30 da Procida per Napoli e delle 13,50 da Ischia per Procida. La Federconsumatori è disponibile ad unirsi ad altre associazioni dei consumatori e sindacati per lottare sinergicamente per riaffermare il sacrosanto diritto alla mobilità territoriale delle popolazioni isolane.Con la presente nota di protesta impegna i suoi organismi provinciali e regionale ad intervenire con la massima urgenza, unitamente alla presidenza nazionale della Federconsumatori, presso il competente assessorato regionale ai trasporti marittimi, al fine di intervenire e tutelare le effettive esigenze delle popolazioni isolane di Ischia e Procida.
Il coordinamento della federconsumatori dell’isola di Procida, con la presente nota,
PROPONE ALTRESì
1. Ai singoli cittadini delle isole, un’immediata azione di mobilitazione unitamente alle altre associazioni dei consumatori, dei trasporti marittimi e alle forze sindacali, con il concorso delle istituzioni locali, attivando tra l’altro un apposito comitato di agitazione, per avviare un serrato confronto nel merito del corrente piano dei trasporti marittimi con il competente assessorato regionale ai trasporti .

2. Una petizione popolare sottoscritta dai cittadini, dalle innanzi dette realtà associazionistiche e sindacali, per formulare insieme alle istituzioni locali un documento comune che tuteli e faccia fronte alle reali esigenze dell’isola sulla vicenda e che rivendichi anche il diritto alla continuità della mobilità territoriale, fin ora disatteso da parte dalla Regione nei confronti delle predette comunità isolane (biglietto unico dei trasporti).

Per il coordinamento F/TO: Badalucci Mariangela, Savarese Maria Rosaria, Carabellese Michele, Forestieri Tommaso, Ridda Franco, Strazzi Stanislao.”
comunicao stampa

Potrebbe interessarti

Guardia Costiera: Parte l’operazione Mare Sicuro 2018

NAPOLI – Anche quest’anno, come ormai è tradizione, la Guardia Costiera dà il via alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *