Home > politica > Procida: Lavori di Via V. Emanuele e l’assessore Scala

Procida: Lavori di Via V. Emanuele e l’assessore Scala

menico scaladi Francesco Marino

In questi giorni Via Vittorio Emanuele è, praticamente, chiusa al traffico per lavori oramai urgenti di rinnovo del manto stradale, e non solo. I cittadini, pur mugugnando, hanno riscoperto la bellezza dell’andare a piedi. Proprio su questo, che rappresenta quasi un cancro inguaribile per la nostra isola, tutte le amministrazioni sono andate avanti con divieti, spesso cervellotici, che puntualmente hanno suscitato le ire della lobby dei commercianti, arroccati a difesa del loro interesse.

Oggi, stranamente, con questa scombinata amministrazione, si vuole risolvere il problema, ma bisogna assolutamente rinunciare a qualche voto. Non è la prima volta che parliamo, anche dalle pagine di questo giornale, di Menico Scala, attento al sociale con tanti extracomunitari che devono a lui l’aiuto fondamentale per districarsi nella burocrazia italiana, anzi ci vantiamo di averne intuito le doti e la sua passione politica in epoche non sospette quando invitammo il Sindaco Capezzuto a dargli qualche compito di rilievo. Così, nell’ultimo rimpasto, Scala è stato nominato, a sorpresa, assessore ai lavori pubblici, delega tra le più ambite che, da un lato, consente una buona visibilità dall’altro può comportare qualche tentazione.

Menico si è buttato a capofitto nella sua nuova avventura e così, sotto il solleone, lo abbiamo incontrato mentre seguiva passo passo i lavori della ripavimentazione di Via V. Emanuele. Bravo Menico che con la tua passione hai portata aria fresca in questa confusa amministrazione.

Sappiamo che sei tifoso dell’Inter e non vorremmo che, come il tuo amico Stramaccioni, ne seguissi lo sfortunato percorso, anche se Moratti ha creduto in lui. Tu credi fortemente in te stesso, vedrai che alla fine sarà un successo.

Potrebbe interessarti

Procida: Marina Corricella apre un nuovo ristorante dallo stile bohemienne

PROCIDA – “Il Pescatore” inizia la sua avventura gastronomica l’8 agosto 2018 nel pittoresco scenario …

3 commenti

  1. vorrei.. ringraziare..Franco Marino, per le parole di stima, ma davvero ha intuito la mia vera passione… non definendola solo politica ma principalmente amministrativa… Ho voluto partecipare con due nuovi professionisti dell’ambito Lavori Pubblici, sostenendoli e collaborando con loro…. perché sapevo che non sarebbe stata una passeggiata la risistemazione del manto stradale di quell’area … sapevo che ci sarebbe dovuto esserci un collante con tutti coloro che esprimessero delle esigenze.. commerciali o no… esigenze tecniche e lavorative… Tekra Sap Eva Bus Operatori commerciali, privati.. mille esigenze tutte da ascoltare e da risolvere.. e ultimo ma non per altro.. un plauso a tutta la Polizia Municipale.. che con i suoi marescialli e tutti gli agenti hanno consentito un flusso veicolare sereno tranquillo e sicuro…. Siamo riusciti a rispettare la scadenza prevista….della consegna lavori… non è poco… ma come si dice piccole sbavature ci saranno sempre.. e non dovranno essere solo una critica ma un punto di riflessione… Ass. Menico Scala,
    P.S: L’inter e Procida.. sono sempre la mia passione…..

  2. Allora speriamo che l’Ass. Menico Scala, quanto prima, faccia una lunga e bella passeggiata, e possibilmente a piedi,lungo una delle più belle e suggestive strade di Procida: via Solchiaro!!!dimenticata da tutti, e che ormai da due anni versa in condizioni a dir poco disastrose, direi anzi inaccessibile, non fruibile, inagibile!!!!le condizioni del manto stradale sono pessime, e le buche e le voragini mettono a serio pericolo la sicurezza stradale di chi in macchina , a piedi, o in bici decida di avventurasi a percorrerla o per chi “purtroppo” ci abita. e dire che tutto questo è stato fatto più volte presente nelle sedi opportune…ma nessuno se ne frega!!!!

  3. Io penso

    che il filo-governativo F. Marino,forse,è stato assunto dall’Ass.re come suo personale ” spin-doctor “,a leggere il suo articolo.

    Presentare quest’asfaltata come urgente e magnificare l’ass.re ( per cosa non si sà ancora)

    penso faccia parte di questa nuova attività….

    Forse al Sig. Marino,con la sua bicicletta,che pure pedala, anche se a stento…,non è mai capitato di passare per via Roma o per P.della Repubblica o via C.Battisti o R.Elena

    perchè, se lo facesse,gli consiglierei di portarsi un paracadute ….

    l’asfaltata è stata solo un operazione di facciata,di inopportunità,certamente non prioritaria…

    se l’Ass.re ,come magnifica Marino è stato ” presente “…,al massimo ha fatto semplicemente il suo dovere

    penso,invece,che indirizzare i Lavori Pubblici dove vi è più necessità sia più doveroso che non la mera presenza fisica…. sul posto..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *