Home > Procida: le ruspe di Stato riscaldano i motori

Procida: le ruspe di Stato riscaldano i motori

Riprendono gli abbattimenti e questa volta ad andare giù dovrà essere una piccolissima casetta dove abita Elisabeth, una signora che non ha nulla oltre quelle quattro pietre messe su dal marito prima che morisse. Domenico e Gennaro Savio tentano con il fondamentale aiuto di un illustre giurista ischitano, l’avv. Molinaro, di bloccare le ruspe di Stato che nel frattempo riscaldano i motori. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a quest’ennesimo imminente abbattimento di una umilissima casa di gente povera.

Potrebbe interessarti

Procida: Marina Corricella apre un nuovo ristorante dallo stile bohemienne

PROCIDA – “Il Pescatore” inizia la sua avventura gastronomica l’8 agosto 2018 nel pittoresco scenario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *