Home > Procida. Marina Grande diventa un cantiere.

Procida. Marina Grande diventa un cantiere.

Il sindaco Lubrano e l’assessore Capezzuto chiedono la collaborazione dei cittadini.

Lo scorso 10 novembre hanno avuto inizio i lavori di consolidamento della banchina e sistemazione della pavimentazione stradale che interesseranno il tratto di via Roma compreso tra lo svincolo di via Libertà, angolo Banca CREDEM, e il Bar del Forestiero e che, almeno da contratto, dovrebbero durare 180 giorni. Così come in molti avranno avuto modo di notare, purtroppo, l’avvio non è stato dei più felici in quanto l’impresa SOMIT s.r.l., a cui la Regione Campania, a seguito di gara, ha affidato l’appalto in data 08/09/2008, ha dovuto sospendere quasi immediatamente la recinzione dell’area (157 metri di lunghezza per 9 metri di larghezza dal ciglio della banchina) in quanto nella stessa non erano ancora state rimossi tutti gli ingombri presenti, in buona parte reti dei pescherecci.

In attesa, quindi, che entro il 15 novembre, data fissata dall’Ordinanza della Capitaneria di Procida, siano liberate le aree demaniali, così come si provveda alla rimozione degli impianti commerciali così come delle autovetture in sosta nella parte di competenza comunale, il Sindaco Gerardo Lubrano e l’assessore ai lavori pubblici, Vincenzo Capezzuto, hanno chiesto, anche attraverso un volantino che di seguito riportiamo, la massima collaborazione da parte dei cittadini, comprendendo l’inevitabile disagio che ciò comporterà ma ricordando l’importanza che l’opera riveste.

“Si comunica che dal giorno 10 novembre 2008 e per la durata presumibile di 180 giorni, saranno eseguiti lavori per il consolidamento della banchina del porto commerciale di Marina Grande.
Consapevoli dei prevedibili disagi per i cittadini si rappresenta tuttavia la necessità e l’urgenza delle opere da realizzare per il consolidamento strutturale della banchina e per scongiurare gravi danni e rischi per la popolazione.
Si invita pertanto alla massima collaborazione ed al rispetto delle disposizioni che verranno comunicate dalle Autorià competenti al fine di assicurare il regolare svolgimento dei lavori.”

Da sottolineare, altresì, che in concomitanza con i lavori di consolidamento, lungo la banchina di attracco dei traghetti di Marina Grande, è programmata la realizzazione dell’impianto di antincendio che dovrà dare maggiore sicurezza allo scalo procidano.
Nel complesso, quindi, l’intera via Roma si appresta a diventare, senza dimenticare l’area già impegnata per la realizzazione del nuovo pontile degli aliscafi, per il quali si è ancora in attesa di tutti i pareri di competenza per l’approvazione del progetto di variante che dovrebbe consentire la sostituzione dell’attuale “rampa di lancio” con una più comoda ed agevole, un vero è proprio cantiere a cielo aperto con tutte le problematiche e preoccupazioni che ciò comporta in una zona nevralgica del territorio isolano per un alta concentrazione di abitazioni, attività commerciali e servizi.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *