Home > Procida. Non esiste domani, non esiste futuro. Adesso o mai più!

Procida. Non esiste domani, non esiste futuro. Adesso o mai più!

di Vittorio Cerase – Non ci è bastato che ci derubassero del futuro dei nostri figli, che ci derubassero del nostro futuro, che ci negassero il diritto ad essere informati delle malefatte della casta approvando una legge vergognosa unica in europa, a nulla sono servite le continue leggi ad personam fatte per salvare il culo a chi invece dovrebbe marcire nelle patrie galere, a nulla sono serviti i salvataggi dei più potenti in danno ai più deboli attuate da questo governo formato da malfattori e faccendieri senza scrupoli.

A nulla sono serviti centinaia se non migliaia di operai morti sul lavoro, nemmeno ci sono bastate le centiania di migliaia di persone che a causa delle continue riforme del mercato il lavoro lo hanno perso, tantomeno sono serviti i continui scandali in cui è coinvolta la Casta, vedi lista Anemone.

Non facciamo caso se distruggono l’istruzione, la sanità, la magistratura, la ricerca e l’innovazione, non badiamo se i disabili o diversamente abili come dir si voglia vengono incolpati di un disastro del quale non hanno responsabilità alcuna, nemmeno badiamo al blocco degli stipendi per gli operai mentre la Casta di sacrifici non ne fa nessuno, non ci indignamo se un’ Europa miope usa due pesi e due misure obbligando il nostro paese ad adeguare l’età pensionabile delle donne della P.A. a 65 anni mentre per gli stipendi faraonici di questi criminali che ci governano non profferisce parola, siamo ciechi ai continui attacchi alla costituzione portati da chi ha come solo obbiettivo l’attuazione della dottrina della loggia massonica P2. No, tutto questo non ci è bastato.

Di cosa abbiamo bisogno per dire basta, come può un popolo ribellarsi se non vede lo sfacello che lo circonda, siamo chiechi ai più elementari segnali.
Se anche i nostri partigiani avessero avuto il nostro stesso atteggiamento noi oggi cosa saremmo? Se i nostri nonni ed i nostri padri avessero avuto anch’essi il nostro atteggiamento noi oggi di quali diritti disporremmo?
Faccio qui un’appello a tutte le forze sane e a coloro che vogliono veramente cambiare le cose: UNIAMOCI, LOTTIAMO INSIEME, perchè la cosa sicura è che se non uniamo le nostre forze siamo fottuti tutti nessuno escluso. NON ESISTE DOMANI, NON ESISTE FUTURO, ADESSO E’ IL MOMENTO, O MAI PIU’, se non si capisce questo che l’onnipotente ci assista.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *