Procida oggi è più povera. Ci lascia Gianni De Rubertis

gianni de rubertisdi Michele Romano

Procida è un po’ più povera. Un’istituzione dell’isola ci ha lasciato: Gianni De Rubertis (Portosillo). La sua gioia di vivere, la sua turbolenza, il suo caratteristico e appassionato modo di presentarsi, tale da creare fraintendimenti in chi poco lo conosceva, la sua generosità, la sua creatività artistica, il suo rapporto armonico con gli orti, i giardini, i fiori, il suo dispiacere nel vedere, giorno per giorno, deturpare l’incantevole bellezza della nostra carissima isola e il suo sguardo malizioso rimarranno un ricordo perenne in chi lo ha veramente conosciuto.

ADDIO, AMICO INDIMENTICABILE PER ME E TANTI ALTRI.

Noi vogliamo ricordarcelo così.

Potrebbe interessarti

Scala: L’amministrazione propone aumento tassa di sbarco anche per i “Figli di Procida”

PROCIDA – Relativamente agli argomenti in discussione nel prossimo Consiglio Comunale, il consigliere Menico Scala, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *