Ci lascia il Comandante Nicola Scotto di Carlo

di Anna Rosaria Meglio

Oggi anche il cielo piange per la perdita di un uomo che ha amato tanto Procida, il mio amico Nicola Scotto Di Carlo.  Una persona che ha dato tanto con il suo donarsi agli altri, per il bene. E’ stato un missionario silenzioso per la gente che aveva bisogno, non si è mai tirato indietro. E’ stato presidente del Pio Monte Dei Marinai dove ha operato aiutando tante famiglie isolane. Stimato da tanti marittimi, che a piene mani ha aiutato: Tanti giovani che non trovavano lavoro e volevano imbarcarsi magari poveri con famiglia bisognosa. Lui trovava sempre il modo di aiutare e dare fiducia ai giovani, di non scoraggiarsi, lui dava non una mano ma tutte e due. Tanti marittimi oggi piangono come me! Questo grande uomo che ha lavorato tanto, e tantissimo donato. Caro Nicola mancherai per la tua bontà e gentilezza, educato, un grande amico per tutti. Un Comandante che si è distinto nelle compagnie di navigazioni per la sua forza del rispetto degli altri; in primis per la sua ciurma. Diceva spesso: “Siamo tutti lavoratori. Sulla nave non esistono ufficiali o marinai, siamo marittimi che lavorano”. Aveva tanto rispetto per tutti. Ha lavorato tanto sulle petroliere con tanti sacrifici mesi e mesi lontano da casa, poi fu chiamato nel CNR al comando con la Compagnia di navigazione di Genova la Cosulich dove è rimasto tanto tempo fino alla pensione.

Ciao Lupo di mare dal cuore tenero io ti ricorderò sempre Comandante…  Alla carissima amica Maria Mameli Scotto Di Carlo, agli amati figli Gianpiero a Goffredo, alle nipotine, che erano la sua gioia, e famiglia tutta invio le mie più affettuose condoglianze con un abbraccio circolare. Anna Rosaria Meglio

Potrebbe interessarti

blank

Procida: Il Comune proroga al 31 dicembre 2024 le concessioni demaniali

PROCIDA – Anche per il 2024 non sono previsti i bandi e saranno salvaguardate le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *