Home > società > Procida partecipa alla Settimana per il Benessere Psicologico in Campania

Procida partecipa alla Settimana per il Benessere Psicologico in Campania

PROCIDA – Giunta alla sua IX edizione, l’Ordine degli psicologi della Campania propone la settimana del Benessere Psicologico in Campania dall’8 al 13 ottobre. 
Anche Procida ha dato la propria adesione organizzando un momento di riflessione sul tema “Nutrimento e Benessere: il buon cibo in gravidanza nei primi anni di vita” che si terrà venerdì 12 ottobre alle ore 17.00 presso l’Aps Simpatiche Canaglie. Parteciperanno all’iniziativa: il presidente dell’Ordine degli Psicologi Antonella Bozzaotre, psicoterapeuta Rita di Gennaro, la nutrizionista Carmen Mancino e l’ostetrica Erika Ambrosino.
L’Assessore alle Politiche sociali Sara Esposito dice: “…E poi si continuano ad avere segnali che si è sulla buona strada. Nelle scorse edizioni il Comune di Procida era ‘capofila’ e principale promotore di eventi e momenti da condividere con le realtà operanti sul territorio, oggi, alcune di quelle realtà attive ed attente ad aree e tematiche legate al BENESSERE di ciascuno di noi, si uniscono e chiedono il ‘supporto’ e la condivisione all’amministrazione. Siamo ben lieti di supportare queste ed altre iniziative… auguro un buon lavoro a tutte le persone che si sono rese disponibili nell’organizzare l’iniziativa”.

Potrebbe interessarti

“La Lingua Procidana”, in edicola il nuovo libro di Michele Martino

PROCIDA – La folta bibliografia riguardante l’isola di Procida si arricchisce di un nuovo testo, …

Un commento

  1. Per il dott. Taliercio comunico che : non è solo il nutrimento fisiologico che determina il nostro stato ottimale ma, anche il nostro ” movimento ” inteso fisicamente e intellettivamente partecipativo, a predisporre il nostro stato di benessere . Sono certa che nelle scuole come nelle comunità giovanili, non si sottolinea ed incentiva questa verità che, aiuterebbe molti di noi a superare brillantemente crisi di gioventù e di maturità, predisponendo il nostro corpo alle prove più severe !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *