Home > Procida: Pomeriggio tempestoso quello vissuto nel porto di Marina Grande.

Procida: Pomeriggio tempestoso quello vissuto nel porto di Marina Grande.

A causa delle avverse condizione meteo marine createsi nel molo del porto commerciale di Marina Grande nel corso del pomeriggio del 4 ottobre scorso, si sono vissuti momenti concitati e difficili. Erano appena passate le ore 17,00 quando l’aliscafo “Isola di San Pietro”, in disponibilità della società di navigazione CAREMAR, in manovra per consentire le operazioni di sbarco/imbarco dei passeggeri, a seguito delle raffiche di vento provenienti da Ovest, portava in tensione le cime di ormeggio alla bitta ed una di queste, rompendosi, andava a colpire al lato sinistro, con una veloce e potente frustata, il malcapitato ormeggiatore Lubrano Vito Antonio, di anni 51, provocandone la frattura multipla di tibia e perone e consigliandone l’immediato ricovero presso l’ospedale Angelo Rizzoli di Lacco Ameno dove ne avrà per almeno quaranta giorni.

Dopo pochi attimi problemi anche per “Isola di Procida”, mezzo veloce della stessa società di navigazione CAREMAR che, sempre per l’improvviso peggioramento delle condizioni meteo marine, si è avvinghiata tra cime e catene impiegando più di un ora (dalle 18,00 alle 19,00) per districare la matasse e ripartire per Pozzuoli.

Da sottolineare che, per buona parte della giornata, corse sospese da e per Pozzuoli, così come da e per Napoli si sono sommati abbondanti ritardi negli arrivi e partenze. Nel complesso si ripropongono, e siamo appena all’inizio della stagione autunnale, le problematiche dei trasporti marittimi da e per l’isola di Procida ed in particolare le condizioni difficili di sicurezza e manovra nel porto commerciale di marina Grande.

Guglielmo Taliecio

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *