Home > Trasporti > Procida: Riflessioni su rientro notturno Caremar e sul ruolo della eav-bus

Procida: Riflessioni su rientro notturno Caremar e sul ruolo della eav-bus

vetrellaForio 16 maggio 2013

lettera aperta all’Ass. regionale AI TRASPORTI

Al prof. Sergio Vetrella

Assessore ai trasporti della Regione Campania

Sua Sede in Napoli

p.c.  Ai Sindaci di Ischia e Procida

 

 

Egr. Assessore,

la Sua recentissima risposta[1] alle mie note precedenti mi aveva fatto sperare al meglio, che qualcosa di nuovo e di diverso potesse accadere nel settore marittimo; ma l’illusione è durata poco. E’ bastato che mi portassi a Napoli per rendermi conto che non tutto quello che Lei dice ha concretezza e  trovi riscontri nella gestione e nella realtà; e ciò certamente non per cattiva fede da parte Sua!

Quanto Le chiedevo nella mia ultima e.mail  – circa la possibilità di conciliare l’arrivo ad Ischia delle 23.40  dell’ultima corsa Caremar da Napoli con la partenza dell’ultima corsa sull’isola della Eavbus alle 23.40 – non ha più senso, dal momento che il Piano Orario Caremar non è più quello varato dalla Giunta Regionale e  che la Caremar è stata autorizzata a slittare in avanti e per quattro giorni alla settimana ( lunedì. mercoledì, giovedì, sabato ) la corsa da Napoli delle 21.55 di un ora con arrivo ad Ischia alle 24.40; forse con la complicità dei Sindaci e, per quanto possa desumere dalla  Sua risposta, a Sua insaputa! ). Tutto ciò  è avvenuto senza che qualcuno si fosse posto il problema di garantire una coincidenza con la mobilità terrestre, sia a Procida che ad Ischia.

Ad avviso dello scrivente è grave il fatto che la Caremar chieda ed ottenga l’autorizzazione a stravolgere il proprio Piano Orario di partenza notturna da Napoli per risolvere suoi problemi interni che nulla hanno a che vedere con le esigenze espresse più volte espresse dalle Comunità locali e dal mondo dell’utenza; in aggiunta, è da ritenersi vera è pura follia vedere la nave veloce Caremar – in arrivo a Napoli a Porta di Massa,  come sempre verso le 2130 – pendolare tra Porta di Massa ed il  Beverello per fare ivi carburante e quindi ritornare a Porta di Massa per effettuare la corsa delle 22.55;

Egregio Assessore,

 il tavolo che da tempo Le abbiamo chiesto per rimodulare l’orario Caremar alle esigenze delle isole non si è finora concretizzato; con la presente glielo chiediamo ancora una volta! La corsa nave delle 23 da Napoli (dall’Autmare sempre richiesta! ), è sicuramente un grande vantaggio per le comunità isolane, se ad esse si associano le seguenti due condizioni: 1 ) che tra le 19,20 e le 23 ci sia una corsa intermedia alle 21.30; 2) che alla corsa notturna delle 23 seguano, al suo arrivo a Procida ed Ischia, corse notturne dell’Eav-bus.

Per quanto riguarda la parte restante delle mie precedenti e.mail, La prego di non trascurare l’opportunità e la necessità  di un confronto politico ed operativo nuovo, costante ed impegnativo, tra Lei e gli utenti  delle isole e del pendolarismo lavorativo perché le migliori proposte e le scelte più rispondenti certamente non Le potranno mai venire da chi non vive i drammi del trasporto marittimo. E’ importante ed utile che Lei si confronti in modo operativo con chi da anni è costretto a subire la mancanza di servizi, di puntualità nelle partenze e negli arrivi, di qualità ( a terra ed a bordo ), di concorrenza  e  di intermodalità;  e La prego anche di non trascurare la mobilità a terra sulle isole che è notevolmente peggiorata con il passaggio dalla Sepsa alla Eav-bus, con particolare riferimento ad Ischia, per mancanza di normale manutenzione ai mezzi  e per un preoccupante affaticamento e disorientamento del personale di fronte ad impegni di servizio e di puntualità che non sempre riescono a mantenere nei limiti e nella qualità che vorrebbero.

Buona giornata, cordiali  saluti

Nicola Lamonica

Dulcis in fundo! Le segnalo che la notizia agli sportelli Caremar è del tutta scorretta dal momento che non contiene data e gli estremi del provvedimento aziendale, né esprime la temporaneità dell’evento lasciando pertanto il cittadino nel dubbio e nell’incertezza del diritto!


[1] Egr. prof. Lamonica, tenendo fede allo spirito di collaborazione che sempre guida la mia azione, nel ringraziarla della segnalazione che mi ha trasmesso, la informo che ho provveduto a chiedere ai responsabili di Eav di studiare la migliore soluzione in merito al problema della corsa di Eavbus delle ore 23.40, che mi ha segnalato. Le allego per completezza la disposizione adottata dalla società in tal senso.

Per quanto concerne gli altri argomenti segnalati, ho interessato i competenti uffici, che già si sono attivati.

Cordiali saluti  Sergio Vetrella

 

Potrebbe interessarti

Settimana calda per la politica procidana tra Consiglio Comunale e nomine

PROCIDA – Il presidente del Consiglio Comunale Antonio Intartaglia ha convocato per giorno 13 agosto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *