Home > Eventi > Procida: “Ripensare l’uomo e partire dal mare” – ai nastri di partenza MARetica

Procida: “Ripensare l’uomo e partire dal mare” – ai nastri di partenza MARetica

PROCIDA – Settembre ricco di appuntamenti sull’isola di Graziella, con una serie di eventi che accompagneranno residenti e i tanti turisti che ancora affollano l’isola per l’intero mese, a partire dal prossimo fine settimana.

“Ripensare l’uomo a partire dal mare”, nato da un’idea di Giovanni Scotto di Carlo e Domenico Scotto, questo il tema di MARetica, sezione Mare del “Premio Procida Isola di Arturo, Elsa Morante”, organizzato dal Comune di Procida con il supporto dell’Associazione Canottieri Isola di Procida, nell’ambito del progetto “La Sagra del Mare” co-finanziato dalla Regione Campania, POC Campania 2014-2020 – Linea Strategica 2.4.

Con il noto scrittore Alessandro Baricco e lo storico Claudio Fogu hanno aderito anche l’archeologo Sebastiano Tusa, Brando Quilici e Agostino Abbagnale. Nel corso del convegno inaugurale (sabato 15 settembre ore 11 presso la Chiesa di Santa Margherita Nuova a Terra Murata) interverranno esperti come Francesco Borgogno (autore di “Un Mare di Plastica”) e Franco Andaloro (sede siciliana della stazione zoologica di Napoli Anton Dohrn).

Celebra il mare come “fulcro dell’immaginario umano” il “Premio MARetica” (sabato pomeriggio alle ore 19 in Piazza Marina Grande) che per la sezione “narrativa internazionale”, presieduta da Alessandro Baricco, è stato assegnato alla graphic novel “Moby Dick” (Mondadori, 2014) del francese Christophe Chabouté. Per la sezione “saggistica”, presieduta da Claudio Fogu, docente dell’Università della California Santa Barbara il premio va al libro “Atlante delle sirene” (Il Saggiatore, 2017) di Agnese Grieco.

Il “Premio speciale Predrag Matvejevi” rende omaggio a Folco Quilici. Completa il programma delle giornate di MARetica, una ricca sezione sportiva con gare acquatiche multidisciplinari, e cerimonia di premiazione “Trofeo del Mare – V Repubblica Marinara” (Marina Chiaiolella, domenica 16 settembre, ore 16).

Sabato 22 settembre, poi, serata conclusiva della XXXI edizione del “Premio Procida Isola di Arturo, Elsa Morante”. A contendersi la vittoria della Sezione narrativa saranno: Roberto Camurri “A Misura d’uomo” NN editore; Roberto Casati “La lezione del freddo” Enaudi editore; Danilo Soscia “Atlante delle Meraviglie” Minimun Fax editore.

Tutto è nelle mani della giuria popolare, che da quest’anno sarà guidata da Michele Assante del Leccese, composta da 40 lettori scelti dalle librerie procidane, che con il loro voto determineranno la classifica finale.

Potrebbe interessarti

Le Stagioni dell’amore e del cuore

di Anna Rosaria Meglio Nella vita quante sono le stagioni dell’amore e del cuore? E’ …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *