Procida: Tempo di iscrizioni, tempo di open day!

PROCIDA – Il 31 gennaio prossimo è fissato il termine ultimo per le iscrizioni scolastiche. Per i ragazzi e le ragazze che si accingono a scegliere il corso di studi che li condurrà al diploma, questa data rappresenta un impegno con se stessi che, inevitabilmente, coinvolge le rispettive famiglie. Come ormai è tradizione, in questo periodo, ogni istituto è impegnato in varie manifestazioni che vanno sotto il nome di “open day” per meglio illustrare a genitori e studenti la propria offerta formativa nei locali e con le strutture dove essa si realizza quotidianamente.

I protagonisti di questi incontri sono gli alunni e i rispettivi docenti che testimoniano concretamente la mission della singola scuola.
L’Istituto superiore “Francesco Caracciolo – Giovanni da Procida”, con i suoi molteplici indirizzi:  Trasporti e Logistica, meglio noto come tecnico- nautico, Liceo delle Scienze Umane – Scientifico- Linguistico con opzione lingua tedesca o doppio diploma ESABAC valido presso le autorità francesi, ha inaugurato la stagione degli open days dell’ambito scolastico Ischia e Procida, il 15 dicembre 2019.
«La scelta della data, peraltro concordata con gli istituti dell’ambito 15 – dice la Dirigente Scolastica Prof.ssa Maria Saletta Longobardo – segue la logica della riflessione che necessariamente deve accompagnare la scelta di ogni studente che si presuppone non segua pedissequamente l’amico o gli amici del cuore ma che si interroghi su quali siano le reali attitudini e la percentuale di interesse che possa  realmente sostenere il percorso di studi scelto. E’ ovvio che ogni alunno non è lasciato solo : ogni scuola secondaria di II grado ha promosso percorsi di orientamento all’interno di ogni classe terza dove i rispettivi docenti hanno lavorato su tematiche individuate di concerto con i docenti degli istituti superiori viciniori. In particolare il nostro Istituto non ha voluto cedere alle chimeriche lusinghe dei nuovi indirizzi di studio, che talvolta offrono percorsi così peculiari che ipotecano poi significativamente le scelte per il futuro .

L’offerta del “Caracciolo – da Procida” ha inteso piuttosto mirare al consolidamento di percorsi che forniscono una preparazione, in grado di assecondare con una solida preparazioni anche alle aspettative di quegli studenti che, durante I cinque anni di scuola superiore, hanno rivisto I loro progetti e I loro sogni. La nostra  lunga esperienza, nell’ambito delle scelte universitarie e soprattutto nel settore marittimo, ci ha infatti insegnato che è necessario pensare alla formazione della persona, perché il mondo del lavoro oggi richiede una grande duttilità che può scaturire solo da un percorso di studi di qualità.
Proprio in tale prospettiva – continua la Dirigente – gli alunni sono stati accolti per essere guidati verso una scelta consapevole che potesse rispecchiare i proprio interessi, chiarire eventuali dubbi.
Di conseguenza, accanto alla specificità degli indirizzi sperimentati con successo dagli allievi dell’Istituto “F. Caracciolo – G. da Procida” e documentati come sempre nel tradizionale Annuario in distribuzione presso l’Istituto nonché  pubblicati sul sito WEB, l’Istituto dell’isola di Procida ha inaugurato un’altra serie di appuntamenti DEDICATI a coloro che intendono prenotare una visita, un incontro con i docenti dell’istituto per capire le ragioni di una scelta così importante.
Dunque, l’accoglienza dello  studente risulta essere  la principale connotazione della mission d’Istituto nella convinzione che se si sta bene in un posto poi si apprende e si cresce con gioia.
Naturalmente questa ottica  si  basa sull’antica tradizione marittima che accompagna i diplomati nautici al primo imbarco presso importanti e note Compagnie di navigazione o presso percorsi universitari o impieghi presso cantieri, società marittime o Autorità Portuali.
Si basa sui risultati eccellenti conseguiti dai nostri diplomati liceali presso Università Italiane e Straniere grazie alla frequenza di stage all’estero e corsi gratuiti per il conseguimento delle certificazioni linguistiche con docenti dell’istituto.
Si conferma nei risultati a distanza dei nostri studenti diplomati che hanno realizzato i propri sogni grazie a percorsi di studio, tecnici o liceali, che hanno offerto loro la gioia e la sicurezza del saper fare e del saper essere e questo, in particolare – conclude Maria Saletta Longobardo – lo testimoniano i genitori che hanno trovato sempre nella Dirigente Scolastica, nel personale docente e ATA pronta disponibilità, gentile ed adeguata a tutte le loro esigenze».

Potrebbe interessarti

Il valore della famiglia nel libro “Le isole sorelle”

PROCIDA – “Credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possano contribuire a educare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *