Home > RIFIUTI: GANAPINI,CON SMALTIMENTO A FREDDO MENO INCENERITORI

RIFIUTI: GANAPINI,CON SMALTIMENTO A FREDDO MENO INCENERITORI

(ANSA) – NAPOLI, 30 DIC – Gli impianti di smaltimento a freddo dei rifiuti e il loro trattamento meccanico biologico (Tmb) “potrebbero cambiare il quadro della situazione inceneritori, a loro svantaggio”. Lo ha affermato Walter Ganapini, assessore all’Ambiente della Regione Campania, in riferimento agli impianti in via di realizzazione a Tufino, in provincia di Napoli e a Giffoni Valle Piana ed Eboli, in provincia di Salerno. “Se si usasse il metodo Tmb – ha detto l’assessore – allora l’inceneritore di Acerra sarebbe sufficiente anche da solo, perché questo sistema costa il 10% degli inceneritori”. Sui tempi per l’apertura dei nuovi siti, Ganapini afferma: “Certamente rispetto alla gestione e allo sviluppo con De Gennaro, adesso c’é un allungamento dei tempi, diminuisce la frequenza con cui si completano gli impianti”. Sul fronte della raccolta diffrenziata, l’assessorato ha portato a termine l’analisi dei programmi presentati dai Comuni campani per ottenere incentivi. “Sono 220 le realtà già presentate e ammesse – ha dichiarato – agli enti che invece non sono ancora stati ammessi abbiamo dato un ultimatum: fateci avere entro la fine di gennaio i vostri conti economici e li analizzeremo”. (ANSA).

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *