Home > Procida Blog > Federconsumatori Campania ha incontrato il Sindaco di Procida relativamente ai rimborsi dell’IVA applicata su TARSU – TIA

Federconsumatori Campania ha incontrato il Sindaco di Procida relativamente ai rimborsi dell’IVA applicata su TARSU – TIA

Martedì 24 aprile il Sindaco di Procida, Vincenzo Capezzuto ha incontrato il Presidente regionale di Federconsumatori Campania, Rosario Stornauiolo. Tale incontro era stato sollecitato dalla Federconsumatori in seguito alla storica sentenza della Cassazione che decideva finalmente ed in via definitiva sull’illegittimita’ dell’applicazione dell’IVA sulla TIA, la tariffa sull’igiene ambientale, gravante sui cittadini. Il comune di Procida risulta infatti insieme a quello di San Giorgio a Cremano e Capri tra quelli che hanno applicato e riscosso l’IVA dai cittadini.
La Federconsumatori aveva richiesto l’incontro al Sindaco in  modo da potere concertare un percorso politico che possa scongiurare le centinaia di procedimenti di rimborso che i cittadini procidesi hanno diritto a mettere in essere in seguito al pronunciamento della Cassazione e soprattutto al ritiro delle cartelle di pagamento riguardanti il 2012 gia’ pervenute presso i domicili dei cittadini . Dopo un confronto tra il Sindaco dell’isola , Vincenzo Capezzuto e il Presidente Regionale di Federconsumatori Campania , Rosario Stornaiuolo, si e’ deciso insieme di investire lo stesso Consiglio Comunale di Procida, essendo presente all’incontro il Presidente del Consiglio Comunale Luigi Muro, che appunto ha condiviso e stimolato la volonta’ dei presenti di un confronto innanzitutto innanzi la competente commissione consiliare. Al confronto saranno naturalmente invitati i dirigenti ed avvocati di Federconsumatori Campania per un confronto sulle modalita’ per infine venire fuori dall’impasse nella quale la medesima amministrazione comunale si trova in seguito alla sentenza della Corte di Cassazione ed alla possibilita’ di dovere affrontare una serie di procedimenti di rimborso.
La Federconsumatori Campania ha posto come scadenza utile per considerare congruo il confronto con l’amministrazione procidana il 15  maggio, data entro la quale quindi la stessa amministrazione si e’ impegnata a rispondere circa i quesiti posti da Federconsumatori Campania.

Oltre al Presidente regionale della Federconsumatori facevano parte delegazione che ha incontrato il sindaco dell’isola l’avvocato Salvatore Romano, il resp.le organizzazione Boscato Pasquale i rappresentati dello sportello Federconsumatori di Procida, Tommaso Carabbellese e Tommaso Forestieri. Tra i presenti anche l’0n. Muro

Potrebbe interessarti

Scala: L’amministrazione propone aumento tassa di sbarco anche per i “Figli di Procida”

PROCIDA – Relativamente agli argomenti in discussione nel prossimo Consiglio Comunale, il consigliere Menico Scala, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *