Home > Riunione delle Commissioni Consiliari sulla questione porto turistico. Dichiarazione del consigliere Ambrosino Capogruppo di Procida Democratica

Riunione delle Commissioni Consiliari sulla questione porto turistico. Dichiarazione del consigliere Ambrosino Capogruppo di Procida Democratica

Il nostro Blog per dovere di completezza su quanto emerso dalla riunione congiunta delle Commissioni Consiliari Bilancio e Patrimonio sulla questione porto turistico, riportiamo la dichiarazione che il consigliere Ambrosino ha fornito a procida.forumfree.net.  A questo segue il testo del precedente comunicato, pubblicato in data 8 ottobre 2008.

[…] “Ed a proposito di questo devo riprendere Francesco perchè è stato troppo superficiale nell’esprimere il suo giudizio in merito ai lavori della Commissione Consiliare. Nessuno della minoranza ha detto di essere d’accordo con la vendita del porto. Del resto la Commissione non era stata convocata per stabilire se vendere oppure no, ma perchè l’Amministrazione spiegasse come intendeva utilizzare i soldi qualora la vendita si fosse realizzata.
Ricordo inoltre a chi fa finta di non capire che le Commissioni sono organi consultivi dove non si vota un bel niente: la decisione di vendere il porto fu presa dalla maggioranza in Consiglio Comunale all’atto di approvazione del Bilancio di previsione pluriennale. In quella occasione solo la minoranza votò contro, con buona pace di altri consiglieri che oggi si proclamano contrari.
Il prossimo passaggio sulla questione sarà una nuova votazione del Consiglio Comunale che stabilirà se le offerte pervenute sono congrue oppure no. In quella sede avremo chiarezza contando chi e quanti alzeranno la mano a favore e contro.” […]
Dino Ambrosino

Giorno 6 ottobre scorso, così come stabilito nell’ultimo Consiglio Comunale, si è tenuta una riunione congiunta delle Commissioni Consiliari Bilancio e Patrimonio presiedute, rispettivamente, da Giuseppe Mazzella di Bosco e Gennaro Cibelli, per un approfondimento del problema: cessione quota societaria in “Isola di Procida Navigando”. Presenti i Vice Presidenti del consiglio comunale Pasquale Sabia e Maria Capodanno, i consiglieri Domenico Aiello e Dino Ambrosino, per l’Amministrazione il Vice Sindaco, con delega alle Partecipate, Luigi Muro e gli Assessori Vincenzo Capezzuto e Lella Aiello, in qualità di esperto per la minoranza Pasquale Lubrano.

Il Vice Sindaco Muro ha ribadito i contenuti della lettera aperta resa pubblica nei giorni scorsi sulle ragioni della cessione (obbligo di legge, necessità di risanare la situazione finanziaria, porsi al riparo dagli effetti e possibili conseguenze della privatizzazione di Campania Navigando, socio di maggioranza), ed ha annunziato che, in applicazione delle norme della Legge Finanziaria 2008, saranno poste sul mercato le partecipazioni societarie nel “Parco Letterario” così come nei vari consorzi in cui il Comune é presente. Pasquale Lubrano ha chiesto che fosse discusso anche l’ordine del giorno presentato dalla minoranza in consiglio comunale e rinviato in Commissione, sottolineando la necessità che sia il consiglio comunale ad esprimersi sull’accettazione del risultato della procedura in corso e che il ricavato fosse finalizzato ad estinguere i mutui che gravano sul Bilancio. L’ordine del giorno é stato approvato con voto unanime. Il Vice Sindaco, inoltre, ha richiamato la necessità di estinguere anche una quota dei debiti fuori bilancio che con apposite transazioni potrebbero ridursi nel loro ammontare. Gennaro Cibelli si é detto d’accordo, proponendo che ove il ricavato fosse stato cospicuo, oltre a ciò si provvedesse a realizzare obiettivi di carattere sociale. L’osservazione é stata condivisa dai presenti. Maria Capodanno ha ricordato le occasioni non colte negli anni per una gestione dei porti turistici della Chiaiolella e della Marina Grande che vedesse compartecipe il Comune e l’imprenditoria locale e la richiesta non accolta di acquisto dell’ulteriore 2% da parte del Comune in “Isola di Procida Navigando” che avrebbe cambiato radicalmente tante situazioni. Mimmo Aiello ha posto l’accento di una costante pubblica partecipazione nelle varie scelte. Anche questa osservazione ha trovato tutti concordi. Poiché giorno 10 ottobre scade il termine per la presentazione delle dichiarazioni di interesse all’acquisto, i lavori sono stati aggiornati a data successiva per le opportune valutazioni.

Queste le impressioni che abbiamo potuto raccogliere a margine della riunione e, tutto sommato, seppur con qualche precisazione tutti sembrano condividere il percorso intrapreso dall’Amministrazione, ovvero vendere le quote detenute in Isola di Procida Navigando Spa.

A margine di quanto sopra esposto vorremmo fare una riflessione in base a quanto contestualizzato.

Il Consigliere Ambrosino in un articolo pubblicato sul Golfo a sua firma il 21 novembre  2003 a pag. 16, quando era consigliere DS nel gruppo consiliare “La Colomba”, dal titolo: “Porti, sbagliato non pensare agli imprenditori isolani”, dichiarava: “La proposta che facciamo a Comune e Regione è lasciare la gestione del porto turistco agli imprenditori locali con una quota di proprietà del comune di Procida e con una parte dello specchio acqueo riservato ai diportisti locali”.

A oggi invece la  sua posizione sembra essere quella espressa dal  Partito Democratico nella persona del coordinatore, Giovanni Villani che in una lettera datata 13 ottobre u.s. a nome del PD e avente ad oggetto: riflessioni su “ Isola di Procida navigando s.p.a.” afferma: […] “La proprietà della Società deve essere pubblica, o meglio comunale, la gestione deve essere ispirata a criteri privatistici (efficienza, efficacia, economicità e trasparenza) con benefici diretti e indiretti per la l’imprenditoria locale e la collettività. Il Comune di Procida non deve vendere la sua quota.” […]

Premesso che non c’era ne prima ne adesso, nessuna intenzione di essere provocatori ai danni del PD, come dichiarato sul blog procidanuise, probabilmente se delle incertezze nascono sia sulle posizioni del Partito Democratico che del consigliere Ambrosino è perchè in questo anni la cornaca giornalistica è piena di dichiarazioni le più svariate possibili su tale tema.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *