Home > politica > Rossella Lauro: Abbiamo visto delle nuove Energie entrare in Sinergia!

Rossella Lauro: Abbiamo visto delle nuove Energie entrare in Sinergia!

PROCIDA – Nei giorni scorsi, presso la sala consiliare “V. Parascandola” del Comune, è stato presentato il Progetto “Energie Sinergiche Procida”. L’evento ideato, curato e realizzato dai ragazzi partecipanti ha visto la presenza dell’Assessore regionale Lucia Fortini, il Sindaco Dino Ambrosino e l’Assessore Rossella Lauro con delega alle Politiche Giovanili.

L’incontro ha stimolato più di una riflessione ed i ragazzi hanno posto, ai diversi interlocutori presenti, diverse domande principalmente su tre temi: ambiente, benessere sociale e innovazione.

«L’obiettivo del progetto – ha sottolineato l’assessore Rossella Lauro – è dare una possibilità alla nostra isola attraverso le nuove generazioni. Lo spopolamento delle aree interne (tema nazionale e regionale) interessa anche Procida. L’isola felice, dove trascorrere le proprie vacanze, è anche un territorio vissuto 365 giorni l’anno da circa 1500 giovani dai 20 ai 35 anni. Questi dati restano numeri sulla carta. La crisi delle generazioni che ha colpito i nati dagli anni ’80 in poi, oggi vede l’isola svuotata di 30enni e 40enni. Molti hanno scelto di andare via dall’isola, chi ha scelto di restare ancora non riesce ad avere una stabilità economica per crearsi una famiglia (da qui il dato legato al calo delle nascite), mentre chi lavora sull’isola ha scelto un lavoro come il marittimo il quale il territorio solo 4 mesi all’anno. Queste sono state le riflessioni che hanno dato vita al progetto Energie Sinergiche: dare risposte ai bisogni di un’isola che deve continuare ad essere viva.

Il Progetto – continua l’assessore Lauro – coinvolge ragazzi dai 18 ai 36 anni per dare un’opportunità: scegliere Procida come isola in cui vivere e lavorare. Ciò significa continuare ad avere servizi come: l’ospedale, le scuole, gli uffici, i sportelli e quindi anche il personale insegnanti, impiegati. Per me questo è il compito di un amministratore: individuare una criticità, anche a medio e lungo termine, e provare a mettere in campo delle strategie per prevenire delle dinamiche problematiche per il territorio.

È necessario avere una visione e il piano sulle politiche giovanili approvato nel 2016 è stato lo strumento amministrativo, la linea guida, per poter raggiungere diversi obiettivi.”

Inoltre, ha concluso: “Quando pensi ad un progetto speri che venga realizzato proprio così come te lo sei immaginato. Poi ci sono i casi eccezionali in cui addirittura riesci a vivere un’esperienza migliore rispetto alle aspettative. Questa mattina l’emozione era tanta e i ragazzi sono stati sorprendenti! Hanno organizzato il loro primo evento a due settimana dall’inizio dei Laboratori d’Impresa presentandosi e raccontando cos’è “Energie Sinergiche”

Ringrazio i presenti: in primis l’Assessore Lucia Fortini con il suo staff sempre attenti alla nostra piccola isola, il Dirigente Pagliarulo della Regione Campania, le Dirigenti scolastiche Giovanna Martano e Maria Salette Longobardo, il coordinatore del Forum dei Giovani Vincenzo Esposito, i partner del Progetto l’Associazione giovanile capofila Polisportiva ASD Procida Futura, poi Green ergo sum s.r.l., il Centro documentazione Legambiente, la Confraternita di Misericordia di Caivano onlus e in modo particolare Armando, Danila e Giuseppe Luongo del Consorzio Forma a r.l. responsabili della fase legata ai workshop. Grazie alle associazioni e alle cooperative che hanno partecipato e al pubblico affettuoso il quale ha voluto incoraggiare i ragazzi ascoltandoli e stimolando interessanti scambi. È proprio il caso di dirlo – conclude Rossella Lauro – che abbiamo visto delle nuove Energie entrare in Sinergia!».

Potrebbe interessarti

Casartigiani: Licenza UTIF, da regolarizzare entro il 31 Dicembre

PROCIDA – Con la reintroduzione della Denuncia Fiscale per tenere nell’esercizio, anche in bottiglie chiuse, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *