Home > Pirateria > Sindacati soddisfatti per la liberazione della Montecristo. Non dimenticare i marittimi ancora sequestrati

Sindacati soddisfatti per la liberazione della Montecristo. Non dimenticare i marittimi ancora sequestrati

Siamo soddisfatti per la liberazione dei marittimi a bordo della Montecristo”. Così FILT CGIL, FIT CISL E UILtrasporti commentano la fine del sequestro della nave italiana da parte dei pirati al largo della Somalia.
“L’esito positivo di questa vicenda – aggiungono le organizzazioni sindacali – non deve però distogliere l’attenzione sui marittimi ancora sequestrati a bordo delle navi italiane Savina Caylin e Rosalia D’Amato”. “La drammaticità del fenomeno dei sequestri – spiegano FILT, FIT e UILT – è evidenziata dal fatto che dall’inizio dell’anno sono stati a livello mondiale ben 268 gli attacchi dei pirati e ancora 600 marittimi sono sequestrati”.
Secondo i sindacati infine “è necessario un costante impegno del Governo per liberare i marittimi a bordo della navi italiane e nel contempo una forte azione di prevenzione che non si limiti alla sola presenza dei militari a bordo”.

Comunicato

Potrebbe interessarti

Cenerentola e la forza dirompente del mare

Di Miriam Colturi PROCIDA – Le isole dell’arcipelago campano, Capri, Ischia …e Procida, vengono menzionate, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *