Sottoscritto protocollo d’intesa tra il Comune di Procida e l’IPS “V. Telese” di Ischia

PROCIDA – Tra le varie iniziative che l’amministrazione comunale di Procida sta attivando per meglio consolidare le opportunità offerte dalla proclamazione di “Procida Capitale italiana della cultura 2022”, in modo particolare nel comparto turistico, lo scorso 18 dicembre, con delibera di Giunta Municipale n° 289, l’Ente Locale ha aderito al Protocollo d’Intesa con l’IPS “V. Telese” di Ischia, guidato dal dirigente scolastico dott. Mario Sironi.

Il Protocollo – come si legge nello stesso atto – ha come scopo la collaborazione fra Comune di Procida e IPS “V. Telese” ed intende offrire, secondo le rispettive competenze, puntuale esecuzione ad azioni di ampliamento dell’offerta formativa mediante stage, tirocini e diverse forme dei PCTO. In tale ambito il Comune di Procida si rende disponibile a promuovere l’accoglienza, presso le strutture associate e non, agli studenti dell’istituto IPS “V. Telese” per la formazione e l’orientamento, secondo le modalità di convenzione in uso nonché di favorire l’inserimento presso laboratori di settore al fine di consolidare/potenziare le competenze tecniche degli studenti stessi.

Attraverso specifiche azioni formative saranno attivati laboratori territoriali di supporto agli eventi organizzati dal Comune per Procida capitale della cultura 2022.

Nello specifico le parti si impegnano reciprocamente, nell’ambito e nel rispetto delle specificità e finalità istituzionali, secondo le rispettive normative e per quanto di competenza di ciascuno, a promuovere, sviluppare e consolidare opportunità e iniziative di collaborazione nei seguenti ambiti:

Promuovere un rapporto organico tra istituzioni scolastiche ed EE.LL.;

Ridurre le distanze tra istruzione e formazione ed esigenze del mondo imprenditoriale attraverso la progettazione e la realizzazione concordata di momenti di alternanza scuola-lavoro nell’ambito dei processi formativi, come previsto nel Piano Triennale dell’offerta formativa (PTOF) degli istituti scolastici in riferimento a1 progetti strategici e trasversali dei PCTO;

Svolgere un’azione di valorizzazione dei risultati della ricerca, di trasferimento di conoscenze, di diffusione dell’innovazione;

Tutelare le studentesse e gli studenti dal contagio e della diffusione del virus epidemiologico COVID-19, facendo applicare e rispettare tutte le normative previste nel O.M. n39 del26/06/2020 e ss.mm.ii e delle ordinanze regionali deliberate durante tutto l’arco dell’anno scolastico ovvero fino al termine dell’emergenza su territorio nazionale,

Perseguire comuni finalità di progresso e sviluppo del settore;

Valorizzazione del patrimonio urbano e ambientale del proprio territorio, sia a livello locale, ma anche in un’ottica globale;

Promozione della cultura della sostenibilità ambientale e sviluppo sostenibile;

Valorizzare le risorse interne ed esterne che possano contribuire alla formazione, progettazione e realizzazione di percorsi di educazione alla sostenibilità rivolti e condivisibili da tutta la comunità scolastica;

Creare reti di collaborazione con l’isola di Procida, per arricchire l’offerta formativa della scuola.

Potrebbe interessarti

La Chiesa e la mancanza di vocazioni

Di Giacomo Retaggio Qualche giorno fa mi giunse un messaggio di don Vincenzo Vicidomini, parroco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.