Home > Turismo. Calo di presenze a Pasqua.

Turismo. Calo di presenze a Pasqua.

Calo di presenze ed una minore propensione degli italiani ad andare in vacanza: sono questi i dati più interessanti emersi dall’indagine svolta dal Centro Studi CIDEC su un campione di imprese turistiche italiane per il periodo Pasquale 2009. Dallo studio emerge un generalizzato calo delle prenotazioni rispetto al 2008, una diminuzione della domanda per gli alberghi, l’interesse per vacanze brevi (2-3 giorni) e per i last minute.L’imminente stagione pasquale, secondo gli operatori intervistati, evidenzia un andamento lento, con un avvio decisamente sottotono. Le previsioni restano molto incerte. Stando ai numeri a poche settimane dalla Pasqua, il 48 per cento degli operatori intervistati ha prenotazioni in calo rispetto all’anno passato. Il calo di italiani si avverte soprattutto negli alberghi per il 63 per cento del campione, dove il calo (59 per cento) si fa sentire anche per i turisti stranieri. Chi decide di andare in vacanza, lo farà per brevi periodi. Le prenotazioni, infatti, confermano la tendenza alla vacanza breve. Tra le mete più ambite, rilevate dal Centro Studi, si confermano Venezia e Roma che risultano essere anche le città più care d’Italia. Secondo l’indagine, che ha preso in considerazione la tariffa media in hotel 3 stelle situato in centro, soggiorno per una notte in camera doppia, con prima colazione, infatti, Venezia e Roma sono le città più care con una media di 162 euro per notte a Venezia e 158 a Roma. Segue Capri con 150 euro, Taormina con 128 euro a notte, mentre ci vogliono mediamente 105 euro per una notte in Costiera Amalfitana. A Palermo la media è di 95 euro, a Ischia di 92,60 euro, per Milano 92.30, mentre per Torino 81.50. La meta meno cara – almeno sul tre stelle – è Napoli con 78.20 euro a notte. E per combattere la crisi, si moltiplicano i pacchetti offerta. Prenotando con almeno tre settimane di anticipo, un po’ ovunque, sia arriva a risparmiare fino al 20 per cento. Sconti particolari gli operatori hanno previsto anche per soggiorni più lunghi, dalle tre notti in poi, per i pacchetti “prenota prima” e le “offerte famiglia” con bambini gratis! Tutti propongono sconti particolari per chi prenota in anticipo la propria vacanza di Pasqua e per chi viaggia con bambini, in alcuni casi con sconti del 50 per cento che includono anche i ragazzi fino a 14 anni!

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *