Home > procida > turismo > Turismo: Sarà un’estate di “fuoco”

Turismo: Sarà un’estate di “fuoco”

PROCIDA – Gli indicatori per la stagione turistica, oramai alle porte, sembrano essere tutti più che positivi per Napoli e la Campania. Da questo punto di vista Agostino Ingenito, presidente di Aigo Confesercenti e di Abbac (Associazione bed & breakfast e affittacamere della Campania), traccia una previsione della stagione per quanto riguarda la ricettività extra alberghiera. Secondo Ingenito, l’estate 2018 “sarà senz’altro ricordata per l’esplosione degli affitti brevi previsti dalla legge 50 del 2017, che ha un po’ riorganizzato un settore sempre sfuggito a qualsiasi controllo. Siamo convinti che sarà una bella estate in Italia e che sarà confermato l’aumento al Sud e nello specifico in Campania, anche se i dati, se confrontati al Nord Italia, restano impietosi e rivelano una disparità che permane”. Nonostante ciò, sottolinea Ingenito all’Adnkronos, ci sono in Campania località turistiche che possono prepararsi a un sostanziale “pienone” e si tratta delle “solite note: su tutte le località della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana, le isole Capri, Ischia e Procida”.

Potrebbe interessarti

“My teaching is innovative, my teaching is inclusive”: tappa a Procida per l’Erasmus

PROCIDA – Mercoledì 16 Maggio, nella cappella di Santa Maria della Purità ubicata nel borgo antico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *