Via Libera alla privatizzazione di Tirrenia

Dopo un lungo percorso, Fintecna ha aggiudicato a Mediterranea holding la gara per la privatizzazione di Tirrenia e della controllata siciliana Siremar. Nei giorni scorsi Mediterranea, la cordata guidata dalla Regione Sicilia (37%) e di cui fanno parte Ttt lines (30,5%) di Alexandros Tomasos, Lauro (18,5%), Isolemar (8%), Nicola Coccia (3%) e la famiglia Busi-Ferruzzi (3%), ha annunciato di aver alzato da 10 a 25 milioni di euro, più l’assunzione del debito (520milioni di passivo alle spalle), la propria offerta per Tirrenia.
Oggi Tirrenia e Siremar con una flotta di 44 navi (di cui 30 supertraghetti veloci) garantiscono, per tutto l’anno, i collegamenti tra l’Italia continentale e le isole maggiori e tra la Sicilia e le sue isole minori. Il prossimo 4 agosto dovrebbe arrivare la firma dell’accordo che segnerà, quindi, anche l’addio ai traghetti di Stato, una storia iniziata negli anni ’30.

Potrebbe interessarti

Mare di Procida foto di Goffredo e1587293223727

Il mare di Procida … che incanto

PROCIDA – Questa mattina segnaliamo un post di Menico Scala con la foto incantevole scattata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *