Home > Ambiente > Casamicciola: Rimossi alberi in bilico sulla pubblica strada

Casamicciola: Rimossi alberi in bilico sulla pubblica strada

alberi casamiccioladi Gennaro Savio

Sono settimane che attraverso le nostre inchieste giornalistiche denunciamo la potenziale pericolosità di alcuni pini secolari presenti lungo le strade dell’isola d’Ischia. Tra questi nelle settimane scorse, su segnalazione di alcuni cittadini, mostrammo le immagini di grossi pini e querce presenti a Casamicciola Terme sul costone che sull’ex strada statale 270 insiste nei pressi dell’eliporto isolano. Alberi che davano l’impressione di essere lì per lì per crollare sulla carreggiata. Ebbene, in queste ore due pini e una quercia presenti sul lato destro del costone si stanno rimuovendo dopo che gli esperti ne hanno decretato l’alta pericolosità. Le operazioni di rimozione sono in corso da stamattina e dalla strada fa davvero impressione vedere i coraggiosi operai al lavoro nel mentre con competenza e professionalità sembrano quasi “sospesi” nel vuoto. Ad eseguire i lavori sono i privati proprietari del terreno sovrastante il costone i quali nei mesi scorsi, così come ci hanno dimostrato documenti alla mano,  hanno anche avuto una corrispondenza con le Istituzioni competenti e in cui paventavano la possibilità che a dover rimuovere i grossi alberi non sarebbero dovuti essere loro. In ogni caso, sulla parte sinistra del  costone insistono altri grossi alberi di cui sarebbe bene verificare la staticità. Intanto, così come andiamo dicendo da mesi, occorre un capillare monitoraggio di tutto il patrimonio arboreo presente nei centri storici e sulle strade dell’isola d’Ischia affinché tutti gli alberi secolari a potenziale rischio crollo non possano prima o poi causare danni a cose e persone.

Potrebbe interessarti

Procida: Multe salate per chi abbatte alberi senza autorizzazione

L’Ente locale di via Libertà, da tempo, ha provveduto a dotarsi di un regolamento per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *