procida eventi
procida eventi

Casartigiani Procida: E’ ora di ripartire

PROCIDA – E’ ora di ripartire! Facciamolo con responsabilità accompagnata dalla speranza che tutto finirà presto e ritorneremo a vivere nella nostra normalità fatta di incontri, cene, ma soprattutto abbracci! Noi procidani siamo stati un esempio di popolo serio e responsabile durante il lockdown, ma soprattutto siamo stati uniti nelle difficoltà. Dobbiamo essere uniti anche nella ripartenza! Uniti nel far ripartire l’economia dell’isola! E’ fondamentale, in questo momento, il concetto di economia circolare. Investiamo nell’artigianato, commercio ed edilizia locali; facciamo i nostri acquisti nelle botteghe ed esercizi commerciali della nostra isola. Solo così la nostra economia può ripartire, se i soldi circolano nel nostro territorio e avere la possibilità di investirli per realizzare progetti di vita e di lavoro. #iostoconcasartigiani

E’ ora di ripartire! Facciamolo con responsabilità accompagnata dalla speranza che tutto finirà presto e ritorneremo a vivere nella nostra normalità fatta di incontri, cene, ma soprattutto abbracci! Noi procidani siamo stati un esempio di popolo serio e responsabile durante il lockdown, ma soprattutto siamo stati uniti nelle difficoltà. Dobbiamo essere uniti anche nella ripartenza! Uniti nel far ripartire l’economia dell’isola! E’ fondamentale, in questo momento, il concetto di economia circolare. Investiamo nell’artigianato, commercio ed edilizia locali; facciamo i nostri acquisti nelle botteghe ed esercizi commerciali della nostra isola. Solo così la nostra economia può ripartire, se i soldi circolano nel nostro territorio e avere la possibilità di investirli per realizzare progetti di vita e di lavoro. #iostoconcasartigiani

Pubblicato da Maurizio Frantellizzi su Giovedì 28 maggio 2020

 

Potrebbe interessarti

Fondazione Ospedale Civico Albano Francescano: il Comune assuma impegni economici per gli ospiti della struttura

PROCIDA – In attesa che l’argomento possa essere discusso in una delle prossime sedute di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *