Home > Che pensate di un nuovo condono edilizio?

Che pensate di un nuovo condono edilizio?

Non abbiamo compreso come sarà possibile sanare (definitivamente) gli immobili condonati “storici” dal 1985 al 2003 (per le isole di Ischia e Procida è un capitolo ancora tutto aperto) che si parla di un nuovo condono edilizio da inserire nella prossima manovra finanziaria che, secondo le stime del tecnici ministeriali, dovrebbe andare a sanare almeno 1,4 milioni di unità immobiliari non risultanti al catasto e che rappresentano gli abusi stratificatisi nei decenni, quelli che non sono mai entrati nei condoni per indifferenza o ignoranza dei proprietari, e al cui interno ci sono sicuramente quelle 350mila unità costruite negli ultimi sei anni. Sono immobili la cui regolarizzazione fiscale sta già prendendo corpo ma per i quali è indispensabile, dal punto di vista del gettito, pensare a una soluzione anche sul piano urbanistico. Se infatti la casa viene messa in regola con le tasse, automaticamente il Comune dovrebbe verificarla sotto il profilo della regolarità urbanistica. E a quel punto scegliere se far finta di niente, oppure accettare la concessione in sanatoria (ove possibile) oppure abbatterla. Quale proprietario vorrebbe trovarsi a pagare una sanatoria fiscale con la prospettiva dell’abbattimento dell’immobile?

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *