Home > C.S. Festa di Carnevale: giochi. laboratori, spettacoli, golosità e solidarietà. 14 febbraio Città della Scienza, Napoli

C.S. Festa di Carnevale: giochi. laboratori, spettacoli, golosità e solidarietà. 14 febbraio Città della Scienza, Napoli

cs-festa-di-carnevale_-giochi-laboratori-spettacoli-golosita-e-solidarieta-14-febbraio-citta-della-scienza-napoli.gif

Città della Scienza. domenica 14 febbraio

Festa di Carnevale: giochi. laboratori, spettacoli, golosità e solidarietà

Maschere, giochi, divertimento, chiacchiere e solidarietà: queste le parole guida del Carnevale 2010 a Città della Scienza. Anche quest’anno la Fondazione Idis organizza – domenica 14 febbraio dalle 10 alle 14 – la ormai tradizionale “Festa di Carnevale”, la festa più colorata e giocosa dell’anno. Per i bambini fino a 10 anni l’ingresso al museo è gratuito (tutto il giorno) , mentre l’incasso dell’ingresso degli adulti sarà devoluto all’ABIO*  Napoli (Associazione per il Bambino in Ospedale) che sarà presente all’interno del museo con uno stand, per raccogliere fondi da destinare alla ristrutturazione di una sala di attesa presso una struttura ospedaliera pediatrica.
Grandi e piccini potranno scatenarsi nel Science Centre tra le animazioni e i travestimenti a cura di “Lacci Sciolti”, gli esperimenti e i giochi scientifici del piccolo “Mago Alex” e lo spettacolo a cura di “Teatro Le nuvole” e, per i più golosi, degustazioni e curiosità sui tipici dolci del Carnevale, iniziativa questa che rientra nell’ambito delle attività svolte con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania – Settore S.I.R.C.A. Per i  piccoli creativi, invece, speciali laboratori con storie animate,  pulcinella d’argilla, laboratori di riciclo e giochi di illusione ottica nella nostra Officina dei Piccoli.
*ABIO, Associazione per il Bambino In Ospedale, è stata fondata nel 1978 per promuovere l’umanizzazione dell’ospedale e sdrammatizzare l’impatto del bambino e della sua famiglia con le strutture sanitarie.
ABIO NAPOLIè attiva dal 2000 e opera in sette ospedali e in quattordici reparti pediatrici. Dalle sale di attesa ai locali comuni, dalle corsie dei reparti alle ludoteche, l’attività dei volontari è rivolta all’umanizzazione dell’ambiente con l’assistenza ludica per i bambini e informativa e di supporto per i genitori. Non è solo con il gioco che i nostri volontari rendono l’ospedale un luogo meno carico di paure e preoccupazioni: attraverso la collaborazione degli amici di ABIO Napoli abbiamo allestito i reparti in cui operiamo con murales, ludoteche e arredi colorati per rendere più familiari i locali ospedalieri.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *