Home > Comunicati Stampa > Federconsumatori: Tutela del lavoro in casa – infortuni domestici

Federconsumatori: Tutela del lavoro in casa – infortuni domestici

PROCIDA – Prendendo spunto dal mese dedicato, tradizionalmente, alle donne, la locale sezione della Federconsumatori, associazione senza scopo di lucro costituita nel 1988,  che ha come obiettivi prioritari l’informazione e la tutela dei consumatori ed utenti, pone l’accento sull’importanza per le donne, ma anche per tanti uomini, di assicurarsi dai rischi derivanti da incidenti che possono verificarsi nelle normali faccende di casa. La Legge 493/99, infatti, ha reso obbligatoria l’assicurazione contro gli infortuni domestici. È obbligato ad assicurarsi chi ha un’età tra i 18 e i 67 anni e svolge l’attività di casalinga/o a tempo pieno. L’importo da pagare è di € 12,91 che deve essere effettuato entro il 31 gennaio di ciascun anno.

E’ esonerato dal pagamento chi ha un reddito personale complessivo lordo IRPEF non superiore ad € 4.648,11 annui e appartiene ad un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo IRPEF non supera € 9.296,22. In questo caso si ha diritto all’assicurazione gratuita. È possibile pagare anche in ritardo, in questo caso si applica una minima sanzione, prevista anche in caso di mancato pagamento. Perché è importante assicurarsi? Alla domanda risponde l’avv. Daniela Ambrosino che dice: «Perché  in caso di incidente domestico, avvenuto in casa o nelle pertinenze della stessa (giardino, garage, cortile, ecc.), si ha diritto ad una rendita mensile corrisposta per tutta la vita, proporzionale all’invalidità subita. Si ha diritto alla rendita se l’invalidità subita e accertata dall’INAIL sia pari o superiore al 16%. In caso contrario, si ha diritto ad una prestazione una sola volta di € 300. Inoltre, in presenza di gravi menomazioni si ha diritto anche ad un assegno per l’assistenza personale continuativa di € 539,09. Nell’assicurazione, in caso di incidente mortale la rendita spetta agli eredi insieme ad un assegno una sola volta di € 10.000,00»

L’avv. Ambrosino Daniela, legale della Federconsumatori, inoltre, pone l’accento sul lavoro casalingo della donna, non di minor importanza e tutelato dallo stato italiano.

Potrebbe interessarti

E’ in edicola il nuovo numero di ProcidaOggi

E’ In edicola PROCIDA OGGI il giornale dei procidani In questo numero: IL CONVEGNO ALIMARI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *