Home > FILT – CGIL, FIT CISL, UIL TRASPORTI e UGL TRASPORTI chiedono le dimissioni di Vetrella

FILT – CGIL, FIT CISL, UIL TRASPORTI e UGL TRASPORTI chiedono le dimissioni di Vetrella

Sempre più alto il livello di preoccupazione nel comparto del trasporto pubblico regionale con la forte presa di posizione delle segreterie regionali di FILT-CGIL, FIT-CISL, UIL TRASPORTI e UGL TRASPORTI nei confronti dell’Assessore Regionale ai Trasporti Sergio Vetrella del quale si chiedono le dimissioni.
La grave irresponsabilità dell’assessore ai Trasporti Sen. Vetrella – si legge nel documento – sta creando un forte stato di tensione tra i lavoratori di Circumvesuviana e Sepsa e pesanti disagi agli utenti. Infatti, dopo aver tagliato per oltre il 20% le risorse economiche assegnate al trasporto pubblico locale, con ricadute sui servizi offerti all’utenza, l’Assessore ai trasporti non riesce a garantire da oltre un anno i regolari flussi finanziari per la gestione corrente delle aziende, costringendo le stesse a ricorrere ai crediti bancari.
Tutto ciò – sottolineano i sindacati – sta creando enormi difficoltà per il presente, vedi i ritardati pagamenti delle retribuzioni dei lavoratori del settore e dell’indotto, ma soprattutto sta pregiudicando fortemente il futuro del T.P.L. in Campania ed in particolare delle aziende del gruppo EAV, dirette partecipate della Regione Campania.
L’Assessore Vetrella si sottrae sistematicamente al confronto sindacale; l’ultimo atto di “vigliaccheria istituzionale” – precisa la nota – si è consumato ieri quando si è tenuto alla larga da via Santa Lucia (sede della Regione Campania) dove vi era un presidio (annunciato con comunicazione scritta) di oltre 700 lavoratori del T.P.L. e dell’indotto, che chiedevano, ancora una volta, non il semplice e giusto pagamento delle proprie retribuzioni, ma assicurazioni sul loro futuro e quello delle aziende di appartenenza.
Durante il presidio una delegazione sindacale è stata ricevuta dall’Assessore Regionale al personale On. Sommese, il quale non ha potuto che confermare le difficoltà della Giunta Regionale a gestire in modo adeguato i flussi finanziari verso le aziende. È stata rimandato a ieri pomeriggio l’incontro tra le banche e il Presidente della giunta On. Caldoro, la possibilità di una risoluzione al problema finanziario, che offra garanzie anche per il futuro delle aziende stesse. Tale intendimento è stato confermato nella odierna riunione in sede EAV dall’Amministratore unico Prof. Polese.
I lavoratori e le OO.SS rivolgono un appello alle forze politiche e istituzionali, agli utenti, alle associazioni ambientaliste e dei consumatori, affinché uniti si impedisca all’Assessore ai trasporti, ogni tentativo occulto o palese di portare a fallimento le aziende regionali del gruppo EAV, impedendo la mobilità a migliaia di cittadini e cancellando con un colpo di spugna una gloriosa storia ultracentenaria. In considerazioni di ciò – conclude il documento – i lavoratori unitamente alle associazioni sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, UGL.T, chiedono con forza le dimissioni da assessore ai trasporti del Senatore Vetrella!

Potrebbe interessarti

Procida e quei servizi non sempre efficienti per i cittadini

PROCIDA – Si è tenuto sabato scorso sull’isola di Graziella il previsto incontro della Federconsumatori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *