Home > Procida. Giovani talenti crescono

Procida. Giovani talenti crescono

Giovanni Calvano vede iscrivere il proprio nome nell’albo del torneo internazionale giovanile “Lemon Bowl Babolat 2010” di tennis, manifestazione giunta alla 26° edizione che in passato ha visto la partecipazione di importanti campioni come la russa Anna Kournikova, la serba Jelena Jankovic (ottava nel ranking Wta) e il croato Mario Ancic, ex numero 7 del mondo. Mancava solo questo sigillo al piccolo Calvano, 11 anni (categoria 4/2) del Tc Gianola ’95 – club diretto da suo padre Danilo (fratello del “procidano” Salvatore), che è anche il suo allenatore – per suggellare un inizio di carriera molto promettente. Calvano, testa di serie numero uno del torneo, ha superato agevolmente con un doppio 6-1 Andrea Cardella (Tc Prato Fiorito). Negli ottavi passeggiata con lo sfortunato napoletano Emanuele Bastia costretto al ritiro dopo soli tre games e nei quarti anche Giovanni Maria Angeletti , numero 8 del tabellone, che si arrendeva con un doppio 6-1. Calvano continuava spedito la sua corsa superando poi il catanese Nicolò Schilirò (6-3, 6-3) ed in finale il sardo Lorenzo De Fraia per 6-3, 6-4. «Giovanni è stato semplicemente perfetto sin dall’avvio – commenta il padre Danilo». Dal 29 gennaio prossimo il giovane Calvano prenderà parte al collegiale degli azzurrini a Tirrenia (Pisa), diretto dall’ex nazionale Renzo Furlan.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *