Il dramma della Costa Diadema: non vogliamo scendere, vogliamo solo assistenza medica!

Continuano le manifestazioni di solidarietà per i tanti marittimi che sono prigionieri a bordo delle navi colpite dal Covid che sono senza assistenza medica. In particolare tutta la comunità procidana, fatta di uomini con il mare nel sangue e in navigazione nei mari di tutto il mondo, grida all’unisono “aiutate i marittimi bloccati senza assistenza medica“.

Direttamente dalla Costa Diadema, qui sotto la voce del nostro concittadino procidano e marittimo Domenico Strazzi, è chiaro: NON VOGLIAMO SCENDERE, VOGLIAMO SOLO ASSISTENZA MEDICA.

Intanto la ministra De Micheli ci fa sapere di aver stabilito che nelle prossime ore la nave attraccherà a Piombino dove si procederà a tutte le verifiche sanitarie, agli eventuali isolamenti e ricoveri. Staremo a vedere.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *