Incontro Casartigiani e Federbalneari Procida con i titolari di concessioni demaniali

PROCIDA – Nel merito della situazione di incertezza e complessità sulla materia riguardante le Concessioni Demaniali marittime, a causa delle sentenze del Consiglio di Stato n° 17 e 18 del 2021, Casartigiani e Federbalneari Procida, hanno ritenuto opportuno promuovere un nuovo incontro con i concessionari demaniali, che si è tenuto, nei giorni scorsi, presso la meravigliosa struttura del Ristorante Agave, sul Lungomare C. Colombo, con l’obiettivo di fornire indicazioni e notizie sulla delicata questione.

Presenti il delegato Federbalneari Procida, Maurizio Frantellizzi, già Presidente di Casartigiani Procida e le molteplici imprese turistiche balneari di Procida.

E’ stato invitato a partecipare il Presidente di Federbalneari Italia Marco Maurelli che ha a cuore Procida e le altre categorie interessate all’argomento proprio con la sua assidua presenza sull’Isola.

È stato un incontro d’informazione e confronto molto propositivo ed in tanti hanno interagito con il Presidente. Nelle more di quanto si è detto, Federbalneari Italia, si è fatta e si farà promotrice di una serie di confronti serrati con i partiti politici nazionali per poter promuovere un percorso di riforma ed evidenziare, in Parlamento, quanto sta accadendo a causa delle sentenze del CDS n.17 e n.18 del 2021 e quanto in futuro potrà accadere per le concessioni in vigenza di titolo al 2033, in assenza di titolo e con proroga tecnica di 1 anno, nonché, su quelle istanze di proroga sulle quali si è fatta opposizione.

«Federbalneari Italia – ci ha detto il presidente Marco Maurelli, ha avviato anche un confronto con le altre associazioni di categoria maggiormente rappresentative in Italia – così da poter riuscire a scrivere al più presto un documento unitario di categoria come obiettivo che proprio Federbalneari Italia intende conseguire in virtù del superamento di questo momento delicato per il comparto del turismo balneare con un accento particolare a Procida naturalmente, attivato dal coordinatore Maurizio Frantellizzi».

In conclusione, il presidente Maurelli ha confermato ai presenti che gli uffici federali centrali forniranno pieno supporto alle sedi territoriali federali con il compito di assistere i soci e gli enti locali nella gestione della fase di progettazione a sistema e da avviare subito e così pure per le questioni di tutela legale della categoria.

Potrebbe interessarti

Stupore e meraviglia

Di Michele Romano Il filosofo Emmanuel Kant dice: “Due cose in me destano stupore e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *