Ischia: La vicenda della bimba allontanata dalla mamma finisce sul tavolo del Ministro Maroni.

dalla Redazione di PCIML-TV*

L’Interrogazione a risposta scritta è stata presentata al Ministro dell’Interno Roberto Maroni lunedì 10 gennaio 2011 nella seduta n. 414 della Camera dei Deputati dall’On. Elisabetta Zamparutti e sottoscritta dagli On. Beltrandi, Bernardini, Farina Coscioni, Mecacci e Maurizio Turco. Nel testo dell’Interrogazione parlamentare, partita ancora una volta dai servizi giornalistici di denuncia realizzati in merito dal Direttore di PCIML-TV Gennaro Savio e che sul Internet continuano a destare scalpore e a creare dibattito, si chiede di fare chiarezza sulle modalità operative con cui la bambina è stata sottratta alla madre. “Dopo che il mio servizio giornalistico, ha commentato Gennaro Savio, oltre ad essere stato mostrato dalle televisioni locali e regionali è stato mandato in onda nel telegiornale serale di Canale Italia, televisione nazionale presente sul satellite e sul digitale terrestre, con l’Interrogazione parlamentare presentata ancora una volta dall’Onorevole Elisabetta Zamparutti possiamo ben dire che sia diventato un caso nazionale la storiaccia vissuta a Ischia il 28 dicembre 2010 con la traumatica sottrazione alla madre di una nostra concittadina di appena cinque anni. L’augurio ora è quello, ha concluso Savio, che si faccia chiarezza fino in fondo su quanto accaduto affinché altri bambini italiani non debbano vivere di questi drammi e di questi traumi”.

QUESTO IL TESTO DELL’INTERROGAZIONE PARLAMENTARE:

da notizie stampa risulta che nella mattinata del 28 dicembre 2010 le forze dell’ordine hanno eseguito ad Ischia l’ordine della procura della Repubblica di Napoli, di sottrazione di una bambina di 5 anni alla madre nel corso della quale si sono generati momenti di tensione e di esasperazione tra i parenti; per eseguire la sentenza, gli agenti della polizia municipale di Napoli, coadiuvati dalla polizia di Stato, che hanno provveduto a trasferire la bambina in commissariato si sono recati a casa della piccola che sin dalla nascita ha vissuto con la mamma; secondo la ricostruzione dei parenti della bambina, la sottrazione sarebbe avvenuta con modi bruschi che avrebbero traumatizzato la piccola; secondo l’assessore del comune di Ischia, Carmine Barile, con delega alle politiche sociali il giorno prima «i nostri uffici non sono stati avvertiti e l’assistente sociale è stato chiamato dai cittadini della zona. Una volta giunto sul posto questi non ha trovato nessuno ed è andato di sua iniziativa in commissariato. Qui ha trovato la piccola prelevata da casa in pigiama e senza scarpe, tant’è che un giubbotto se l’è tolto un poliziotto e glielo ha messo addosso. Un fatto questo che mi lascia perplesso e che ha lasciato sgomenta, ed ha indignato, l’intera comunità isolana» e per questo lo stesso comune di Ischia chiederà chiarimenti al Tribunale dei minori su quanto accaduto ieri mattina a Campagnano (Ischia) con particolare riferimento alle modalità operative che sono state poste in essere per sottrarre la piccola di 5 anni dalle braccia della mamma» -: se quanto sopra riferito sia vero e in tal caso quali provvedimenti si intendano adottare nei confronti di chi si è reso responsabile di queste modalità operative.

* www.pcimltv.blogspot.com

Potrebbe interessarti

florian castiglione

“Rivelazioni Notturne” di Florian Castiglione al Castello Aragonese

(c.s.) Ischitano classe 1986, Florian Castiglione si laurea a Napoli in Architettura nel 2012 e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.