Home > Ischia > Ischia: Sciopero della fame da tre giorni per protesta

Ischia: Sciopero della fame da tre giorni per protesta

sciopero della fame ischiadi Gennaro Savio

Su alcune strade del Comune di Ischia sono in corso d’opera lavori edili che in un paese turistico come l’isola Verde mai e poi mai dovrebbero svolgersi nel pieno della stagione turistica. E invece nel comune capoluogo avviene anche questo con tutti i disagi che ciò comporta per residenti, commercianti e turisti. Per chiedere e ottenere la momentanea sospensione dei lavori in via Leonardo Mazzella, Carmelo Buono, conosciutissimo parrucchiere isolano che da tre giorni per protesta sta facendo lo sciopero della fame e della sete, stamattina si è piazzato con una sedia a sdraio nel bel mezzo della strada bloccando di fatto i lavori. Nel momento in cui siamo giunti in via Mazzella, sul posto erano presenti le Forze dell’Ordine e dopo poco è giunta anche un’ambulanza del 118 chiamata per verificare lo stato di salute del Buono. Inutile sottolineare che dopo tre giorni senza mangiare e bere,  sotto il sole cocente di questo fine giugno si potrebbe rischiare la disidratazione.  Abbiamo intervistato Enzo Italiano, un residente della zona, che si è detto molto preoccupato per le condizioni di salute di Carmelo Buono denunciando, al tempo stesso, anche l’impossibilità per i diversamente abili di poter attraversare via Leonardo Mazzella coi lavori in corso.

Potrebbe interessarti

Padre e figlio italo tedeschi, due generazioni, un solo amore

di Gennaro Savio Tra le migliaia di graditi ospiti che hanno affollato l’isola d’Ischia in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *