Home > La crisi impoverisce le famiglie. Ed a Napoli partono i saldi

La crisi impoverisce le famiglie. Ed a Napoli partono i saldi

In due anni di crisi, tra il 2007 e il 2008, la ricchezza netta delle famiglie italiane è diminuita di circa l’1,9%. Ed è aumentata la concentrazione delle risorse economiche: il 10% più ricco ne detiene il 44%, mentre la metà più povera arriva appena al 10%.
Alla fine del 2008 la ricchezza netta della famiglia italiana ammontava a 348 mila euro con una flessione del 3,5% a prezzi correnti mentre a prezzi costanti la contrazione della ricchezza e’ del 6,5% tornando ai livelli di inizio decennio. E’ quanto emerge dalla pubblicazione di Bankitalia sulla ricchezza delle famiglie italiane nel 2008. La ricchezza netta pro capite ammontava invece a fine 2008 a 138 mila euro con un calo del 2,6% a prezzi correnti e del 5,6% a prezzi costanti. In questo contesto a Napoli scattano le vendite promozionali con un mese d´anticipo e ribassi fino al 50 per cento. I veri saldi partiranno il 2 gennaio, ma una deroga della Regione quest´anno permette un´eccezione e dà il via agli sconti sotto l´albero. I negozianti colgono l´occasione e si lanciano in strenne, occasioni e super sconti, tra amarezza e negozi vuoti.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *