Home > Eventi > La VI ed. del Premio Violet “Tradizione e Cultura” dedicato ad Enrichetta Capobianchi

La VI ed. del Premio Violet “Tradizione e Cultura” dedicato ad Enrichetta Capobianchi

PROCIDA – Questo pomeriggio, con inizio alle ore 15,30, presso il Palazzo Della Cultura “La Casa di Graziella “, nel borgo di Terra Murata, si svolgerà la VI edizione del Premio VIOLET “TRADIZIONE E CULTURA “. «Questo premio – dice Davide Lubrano Lavadera, presidente dell’Associazione Culturale “La Casa di Graziella” – è stato istituito nell’anno 2013 dall’Associazione con l’obiettivo di premiare tutte quelli che sensibilità, intelletto, persona e vita cercano di salvaguardare e tramandare storia-cultura e tradizioni dell’ isola di Procida. Quest’anno il premio è stato dedicato alla memoria di Enrichetta Capobianchi (1916-2015) dedicandole anche la seconda sala del Museo-Casa “La Casa di Graziella “. Questa sala raccoglie antichi mestieri del passato della nostra isola dalla lavorazione del baco da seta “AGNULIELL”  o Filugello alla lavorazione del cordame ricavato delle piante di Agave tipica mediterranea usata per le numerose imbarcazioni presenti un dì lontano sull’ isola».

Forte riconoscimento, quindi, alla memoria della centenaria Enrichetta Capobianchi che fino agli ultimi dei suoi giorni ha saputo tramandare ed insegnare un patrimonio demoetnoantropologico inestimabile. «Enrichetta – sottolinea il direttore artistico del Museo “Casa di Graziella, dott. Riccardo Scotto di Marrazzo – conosceva come vestire ” ALLA PROCIDANA”: la preparazione delle palme; il giusto modo di vestire gli angioletti per la processione del Venerdì Santo; la lavorazione del filet e tantissime filastrocche che accompagnano l’ alternarsi delle stagioni, proverbi e detti locali. Una vita spesa nell’amore di servire la Chiesa dall’ esercitare ed insegnare la dottrina cristiana alla vestizione di Santi e Madonne secondo le usanze tramandate dai propri avi.  Alla sua memoria va il PREMIO VIOLET, a Lei dedicata la Sala degli antichi mestieri.: “Ad Enrichetta modello di vero bene culturale. L’ isola riconoscente”». 

Presenterà l’ associazione culturale “La Casa di Graziella “. All’evento parteciperà l’amministrazione comunale, l’assessore alla cultura Nicola Granito, i familiari di Enrichetta. Nel corso della manifestazione la maestra Marisa Puglia suonerà l’armonium di fine ‘800 donato al Museo-Casa dalla famiglia Pagano. Il suono dell’armonium sarà accompagnato dalla voce del Sig.re Gianni Pagano che canterà “Aria di Chiesa” di Alessandro Stradella del 1600 e “Era de Maggio” di Giacomo Costa.

Potrebbe interessarti

Procida: L’ASL NA2 Nord approva sopraelevazione del “Gaetanina Scotto di Perrotolo”

PROCIDA – Con Determina n°97 del 10 settembre 2019 il Direttore Generale dell’ASL NA2 Nord, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *