Home > Legge popolare sul Solare: superate le 13.500 firme!

Legge popolare sul Solare: superate le 13.500 firme!

Stamane, venerdì 1° luglio 2011, sono state consegnate alla Segreteria Generale del Consiglio Regionale della Campania le firme dei cittadini sottoscrittori della Legge regionale di iniziativa popolare sulla cultura e la diffusione dell’Energia Solare in Campania.
Il raggiungimento – e addirittura il superamento – dell’altissimo quorum richiesto dal vigente Statuto regionale è un fatto di eccezionale rilevanza nazionale per l’ambiente, ma anche per la cultura, la democrazia ed una qualità nuova della società, della produzione e del lavoro.
La legge popolare sul solare ha raggiunto il più alto di numero di sottoscrittori in tutta la storia della regione Campania dalla sua nascita! Essa, inoltre, procede in logica continuità rispetto al rifiuto del nucleare, conseguentemente alla vittoria al referendum.

Con la convinzione e l’entusiasmo connessi ad uno storico evento, dai cittadini della Campania sono stati quindi accolti i valori di fondo, le finalità e gli obbiettivi concreti della legge:
– effetti di fondamentale importanza sullo sviluppo, sulla quantità e qualità della produzione, sul lavoro, sulla ricerca e sull’ attivazione di nuove relazioni, scientifiche, commerciali e produttive, non solo con le altre regioni italiane, ma anche con tutti i Paesi del Mediterraneo, consentendo la realizzazione del grande obbiettivo della Biennale Permanente del Sole e della Biodiversità.
– attivazione in Campania della produzione di energia da fonte solare e del modello energetico ad essa legato per la copertura dei suoi fabbisogni, nel pieno rispetto dei valori naturalistici, storici, culturali, paesaggistici, agricoli e, più complessivamente, del verde.

Semplici Cittadini, Casalinghe ed Operai, Ecologisti, Docenti e Studenti, Personalità delle Università e dei Centri di Ricerca della Campania, Sindaci e Consiglieri Comunali e Circoscrizionali, Artisti e Scrittori, Sindacati, Comitati di base e raggruppamenti politici; Associazioni come l’ARCI, la Federconsumatori, Circoli di Legambiente, VAS Campania, esponenti del Mondo Cattolico e di quello Ecopacifista sono stati i protagonisti della diffusione della Cultura della Civiltà del Sole. Sono state raccolte, infatti, ben 13.585 firme, in una cinquantina di Comuni. Grazie all’immenso entusiasmo profuso finora per ottenere questo risultato ottenuto, e con un enorme ringraziamento a tutta la popolazione campana che ha sostenuto la legge, il Comitato Promotore potrà adesso sciogliersi nella “Costituente per la Civiltà del Sole in Campania” .

Annunciamo, quindi, un prossimo incontro pubblico, aperto a tutti, che si svolgerà mercoledì prossimo, 6 luglio, alle ore 17,00 – nell’ Aula della Pace, presso la Seconda Municipalità di Napoli, in Piazza Dante 93.

Comunicato Stampa

Potrebbe interessarti

Procida: Un territorio che vuole avere futuro va salvaguardato

Di Giuseppe Giaquinto PROCIDA  – Abbiamo davanti agli occhi le foto della bellezza sommersa riportata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *