Home > Leo Pugliese. Un procidano alla Regione. Uno di noi

Leo Pugliese. Un procidano alla Regione. Uno di noi

leo-pugliese.JPGIl Dott. Leonardo PUGLIESE, Presidente del Centro Studi Internazionale sul Mediterraneo CANDIDATO AL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

da Il Golfo 02-03-2010

Come nasce questa candidatura?

Ho sempre avuto una grande passione per la politica, intesa come cura della propria terra e come impegno civico. Una passione cresciuta in ambito accademico attraverso svariate esperienze di ricerca e di collaborazione scientifica con alcuni dei più stimati e riconosciuti politologi di fama nazionale ed internazionale come Allum, Sarli, De Giovanni, sfociate in pubblicazioni e iniziative di divulgazione editoriale. Una solida formazione sulla quale si è innestata contemporaneamente l’esperienza professionale nel giornalismo e nell’imprenditoria. 

E perché  proprio alla regione?

Ritengo che la nostra Regione, nelle sue diversità, abbia fortemente bisogno di una crescita della cultura civica, di un impegno più diretto della gente e di minor delega agli “altri”. E poi oggi è la Regione il nerbo di gran parte della regolamentazione giuridica ed amministrativa che governa il nostro territorio. E’ in una visione di più ampio respiro che si esprimono le necessità e si concretizzano le esigenze dei cittadini.

Le isole del golfo?

Nello specifico penso che sia necessario che si inizi a pensare alle isole non più soltanto come ad un’appendice maltenuta e spesso fastidiosa del capoluogo e della regione. Le isole hanno delle caratteristiche peculiari che in un dialogo politico ed amministrativo (che deve diventare costante e non già solo di facciata o di “emergenza”) necessitano di un canale diretto, immediato, che si faccia portavoce in prima persona dei bisogni di sviluppo economico, turistico, imprenditoriale e naturalistico, senza dimenticare i diritti dei cittadini residenti, spesso confinati alla fine di ogni ipotetica lista di priorità.

La scelta dell’UDEUR?

Oggi, più che mai, se non ci si interessa alla politica sarà la politica ad interessarsi di noi.

E’ allora che ci vogliono uomini che vi dedichino un impegno costante, con idee, progetti, iniziative, energie ed intelligenze nuove. E tutto ciò ho trovato nel partito centrista dell’UDEUR, complice anche l’amicizia personale con il Presidente Clemente Mastella.

Cosa ti senti di promettere?

Il mio impegno, qualora fossi eletto, sarà nel dare voce alle isole del golfo di Napoli e contribuire con le mie capacità e le mie idee alla rinascita di una Regione di fatto splendida, dalle mille potenzialità, ma che sembra non essere capace di guardare oltre l’ordinario.

fonte: IL GOLFO

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *