Home > procida > cultura > “Libri di acqua” fa tappa a Procida

“Libri di acqua” fa tappa a Procida

gian antonio stella“Libri di Acqua” è una metafora che rivela come l’acqua sia stata l’inizio e lo strumento della navigazione nel passato, utilizzata come forma di esplorazione e di conoscenza. “Libri di Acqua” è anche un simbolo, un viaggio che dà la possibilità di avere contatti tra mondi diversi che possono migliorare, trasformare e cambiare i grandi temi che affliggono e limitano le trasformazioni di tutte le civiltà.

La grande novità del 2015 saranno le tappe internazionali: un percorso che metterà in atto un vero e proprio scambio culturale tra autori provenienti da diverse regioni del mondo. La navigazione 2015, dopo le tappe di Calcutta (6-7 marzo, con ospiti Antonio Monda e Goutam Ghose), Parigi ( 24 marzo con ospite Gian Arturo Ferrari), Roma, Venezia, Bari, Valstagna e San Martino di Castrozza, approderà questo pomeriggio alle ore 19,00 anche sull’isola di Graziella nella chiesa di Santa Margherita Nuova, presso Terra Murata. L’ospite della tappa sarà il giornalista e scrittore Gian Antonio Stella, che presenterà al pubblico il suo libro  “Bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli”. Dialogherà con l’autore il giornalista Francesco Durante. Introducono Vera Slepoj, presidente dell’Associazione Libri di Acqua e Sergio Scapagnini, presidente onorario Libri di Acqua.

Inviato ed editorialista del Corriere della Sera, dopo essersi occupato di cronaca romana e interni, Stella è stato inviato nel Nord Est per il Corriere, da molti anni scrive di politica, cronaca e costume.  Nel 2007 ha pubblicato La casta (scritto con Sergio Rizzo), che con oltre 1.200.000 di copie vendute e ben 22 edizioni è stato uno dei libri di maggior successo del 2007 e la pubblicazione più importante della sua carriera. Tra i suoi libri più famosi L’Orda, in cui parla dell’emigrazione italiana all’estero, e Schei, un’indagine sul Nordest d’Italia.

Le grandi scoperte di come fosse il mondo, dalle Americhe di Cristoforo Colombo e Magellano ai viaggi di Marco Polo, hanno sempre visto l’acqua protagonista, luogo di trasformazione, cambiamento e conoscenza. La manifestazione utilizza questa simbologia, superando le formule più comuni sulla stanzialità della promozione letteraria: ha lo scopo di far viaggiare autori e libri in giro per il nostro pianeta, per incrociare i contenuti del mondo letterario, provenienti dalla loro unione, nella consapevolezza che i libri rendono l’uomo migliore e diventano un accesso a tutti i popoli.

Il tour avrà come protagonisti autori del calibro di Vittorio Feltri, Gennaro Sangiuliano, Alberto Sinigaglia, Gian Arturo Ferrari, Andrea Vitali, Antonio Monda, Goutam Ghose, Raffaele La Capria, Marco Travaglio, Giovanni Montanaro, Renea Rocchino Nardari, Gian Antonio Stella, Gianrico Carofiglio, Aron Sipos, Luigi Bisignani, Aldo Cazzullo, Maria Pia Morelli, Gianni Milano, Livia Manera Sunbuy, Chiara Gamberale, Emanuele Trevi, Sergio Scapagnini, Lorenzo Capellini, Giordano Bruno Guerri, Gaetano Cappelli, Giancarlo Marinelli, Marisa Fumagalli, Soumitra Chatterji, Daniele Damele, Pino Roveredo, Valentina Fortichiari, Sergio Fattorelli, Maria Simonetto, Alessandro Russello. Le città protagoniste di Libri d’Acqua nel 2015 saranno San Martino di Castrozza, Calcutta, Parigi, Venezia, Roma, Milano, Procida, Budapest, Montegrotto Treme, Bari, Trieste, Chioggia, Catania, Palazzolo, Valstagna, Pantelleria, Maratea, Sappada, Verona, Buenos Aires, Asuncion, Tirana, Londra, New York.

Potrebbe interessarti

Primo fine settimana di agosto: lieve flessione per gli arrivi, crollo delle partenze

PROCIDA –  Dall’analisi dei dati resi noti dall’Ufficio Circondariale Marittimo per quanto riguarda imbarchi/sbarchi dall’isola …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *