Home > “L’Orientale continuerà ad investire su Procida”.

“L’Orientale continuerà ad investire su Procida”.

Giovedì 24 marzo, presso il Palazzo della Cultura di Procida, sito nell’antico borgo di Terra Murata, con il patrocinio di Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Campania, Università degli studi di Napoli “L’Orientale”, finanziato nell’ambito del P.O.R. Campania FESR 2007/2013, alla presenza dell’Assessore alla cultura, Enrico Scotto di Carlo e del prorettore de “L’Orientale” prof. Giuseppe Cataldi, si sono aperti i lavori Progetto OASI: “ALLARME GLOBALE – Dieci azioni massmediali per salvare il pianeta”.
Nel suo intervento di apertura l’assessore Scotto di Carlo, dopo aver portato il saluto dell’Amministrazione comunale e del sindaco Capezzuto, ha posto l’accento su come, in modo particolare nel contesto socio-economico attuale, tutte le attività che pongono al centro dell’attenzione la consapevolezza ed il dialogo tra i popoli dell’area del Mediterraneo vanno sostenute ed alimentate ed il Progetto OASI, è certamente un’azione che si pone questi obietti.
Soddisfazione quella espressa dal prorettore Cataldo: “Con il terzo modulo del Progetto OASI, l’Orientale avvia un fitto programma di incontri, convegni e giornate di studio che, per tutto l’arco del 2011, dopo un positivo 2010, daranno ulteriore corpo e sostanza all’impegno economico ed organizzativo dell’Università sull’isola di Procida.”
Le giornate procidane, dal 24 al 26 marzo, sono strutturate su diverse sessioni di approfondimento durante le quali si avvicenderanno docenti ed esperti di vari ambiti disciplinari, cui faranno seguito anche appuntamenti serali con musica dal vivo con la presenza di Eduardo Bennato e Amanda Lear. Tanti gli appuntamenti che hanno coinvolto imprese e locali di intrattenimento come “Il Giardino di Lazzaro” per il catering, la “Procida Holiday” per la logistica, il GM Bar, il Bar Capriccio come location di esibizioni musicali.

Potrebbe interessarti

Buon lavoro per il rilancio della Biblioteca Comunale

PROCIDA – Sul punto più alto dell’Isola di Procida, proprio sul cucuzzolo della Terra Murata, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *