Home > Eventi > Ma è ancora un concorso?

Ma è ancora un concorso?

PROCIDA – A proposito della Festa agli Scogli di Sant’Anna, e delle successive polemiche, sul blog “SaròChiara” raccogliamo il post della dirigente scolastica dell’IC di Forio, prof.ssa Chiara Conti, e il commento di Anna Castagna: “Cala il sipario sulla 86 esima edizione del palio di sant’ Anna. Beh, che dire? Potrei essere di parte dicendo che avrebbe dovuto vincere la mia Forio, visto che ho partecipato sul carro. Ma ormai mi conoscete un po’ tutti per la mia estrema sincerità ed onestà. Per me (ed è un mio personale parere) non avrebbe dovuto vincere Ischia. Ok, siamo d’accordo sul fatto che era innovazione (giochi di luci, immagini elaborate al computer, struttura stilizzata ed oserei dire ridotta ai minimi termini), ma secondo me nn rispecchia la tradizione di sant’Anna. ….non si è premiato l’immane lavoro artigianale dei ragazzi delle altre associazioni partecipanti. Non si è dato importanza al tempo dedicato alla costruzione della barca sottraendolo magari alla famiglia o al lavoro, alla dedizione, al loro spirito di abnegazione….alla tradizione. É vero, da buona foriana, sono troppo ancora legata alle tradizioni. Non parlo per ripicca perché abbiamo fatto il terzo posto … chapeau, io mi inchino di fronte a Procida , ai ragazzi dei misteri ,abili costruttori che ogni anno ci lasciano a bocca aperta….per me i vincitori del palio , sarebbero dovuti essere loro….io ho tifato per loro. Non mi vergogno a dirlo. Ma sapete anche perché? Perché hanno un ❤ grande quanto il mare. Noi di Forio, abbiamo avuto un corto circuito a bordo e abbiamo rischiato di nn poter sfilare. Gli amici di Procida, senza esitare ci hanno prestato generatore e benzina e messo a disposizione tutto ciò di cui avremmo avuto bisogno… come avrei potuto non tifare per loro? La generosità e la lealtà sono andati oltre una “stupida” gara. E per fortuna, sant’Anna è anche questo. Grazie ragazzi dei misteri….voi con la maestosità e architettura della vostra barca, noi con il teatro siamo i vincitori morali di questo palio. Purtroppo c è la decisione insindacabile della giuria a cui dobbiamo sottostare…. però, non ditemi niente ma io aveva sfuga’ ncopp a stu fatt 🤣😂😂😂…. Forio nel cuore, grazie Procida…..p.s. x gli organizzatori del palio: il premio pubblico è una “cacata” a meno che nn ci siano le attrezzature adatte x farlo (oppure un amplifon a chi decide 😂😂😂😂)….”

Potrebbe interessarti

L’ORARIO DI BORDO

Di Annarosaria Meglio PROCIDA – Sono figlia di un vecchio capitano di navi, un uomo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *