Procida: Blitz della Guardia Costiera nell’Area Marina Protetta, sequestrate 33 nasse

PROCIDA – Blitz contro la pesca di frodo nell’area marina protetta “Regno di Nettuno”: la Guardia Costiera di Procida, guadata dal T.V. (C.P.) Paola Scaramuzzino, ha rinvenuto in zona di riserva B n.t. 33 nasse. A seguito di una segnalazione da parte di un gruppo di diving, gli uomini della M/V CP 522 sono intervenuti in località Secca delle Formiche, dove hanno rinvenuto gli strumenti da pesca. Le attrezzature, collocate sui fondali nei pressi della boa di segnalamento in completa violazione delle norme vigenti, sono state sequestrate. All’interno non sono stati rinvenuti prodotti ittici catturati, bensì qualche granchio che sarebbe servito a fare da esca. A conclusione dell’operazione una informativa di reato a carico di ignoti è stata inoltrata alla Procura della Repubblica di Napoli.

Potrebbe interessarti

Procida ringrazia i professionisti nei presidi ospedalieri

PROCIDA – L’Assessore Lucia Mameli ha rivolto un ringraziamento a tutti i professionisti che ogni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *